“Ennio”, l’omaggio di Giuseppe Tornatore a Morricone al “Tuscia Film Fest 2022”

VITERBO – Secondo appuntamento della diciannovesima edizione del Tuscia Film Fest.

Sabato 9 luglio (Viterbo, piazza San Lorenzo, ore 21.15) il programma dell’evento propone Ennio, il documentario vincitore del David di Donatello 2022 diretto da Giuseppe Tornatore e dedicato alla vicenda umana e alla carriera di Ennio Morricone.

Vincitore del Nastro d’Argento e del David di Donatello, il film racconta la collaborazione e l’amicizia trentennale di Tornatore con Ennio Morricone.
Ennio segue la vita del Maestro attraverso le testimonianze degli artisti che hanno avuto l’opportunità di interagire con lui durante la sua lunga carriera: da Quentin Tarantino a Bruce Springsteen, da Clint Eastwood a Marco Bellocchio.
Dopo esser stato presentato fuori concorso alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica a Venezia il documentario del regista Premio Oscar arriva al Tuscia Film Fest.

La diciannovesima edizione del Tuscia Film Fest proseguirà poi domenica 10 luglio con Let’s kiss. Franco Grillini – Storia di una rivoluzione gentile.

Accompagneranno il film e incontreranno il pubblico lo stesso Franco Grillini – storico paladino della lotta per il riconoscimento dei diritti civili di gay, lesbiche e transessuali in Italia – e il regista Filippo Vendemmiati.

La seconda settimana si aprirà poi lunedì 11 luglio con la consegna del premio Tuscia Terra di Cinema ad Alessio Rigo de Righi e Matteo Zoppis; gli esordienti registi con l’attore protagonista Gabriele Silli, presenteranno in piazza San Lorenzo Re Granchio, loro opera prima ambientata tra la provincia di Viterbo e la Terra del Fuoco.

La prevendita dell’evento è disponibile sul sito www.tusciafilmfest.com e a Viterbo presso il Museo Colle del Duomo in piazza San Lorenzo e il Museo dei Portici in piazza del Plebiscito (ogni giorno dalle ore 10 alle ore 19).

La biglietteria dell’arena apre ogni sera alle ore 19.30 in Piazza della Morte.

Print Friendly, PDF & Email