Università Unimarconi

Entusiasmante concerto della Banda della Guardia di Finanza a piazza San Lorenzo con standing ovation del pubblico

di ANNA MARIA STEFANINI-

VITERBO- La “Banda della Guardia di Finanza”, composta per intero da 102 musicisti, si è esibita ieri sera, 27 giugno, in formazione ridotta, con 52 elementi, a piazza San Lorenzo in un applauditissimo concerto, in occasione del 250° anniversario di fondazione del Corpo della Guardia di Finanza e in concomitanza dell’evento “Ombre festival 2024”. Ha presentato l’evento, con la consueta bravura e professionalità, il grande attore e regista viterbese Piermaria Cecchini.

L’esibizione della banda del Corpo della Guardia di Finanza a Viterbo è stato un evento gioioso ed eccezionale, particolarmente apprezzato dal folto pubblico presente, che ha riempito interamente la storica piazza, oltre che dalle massime Autorità civili, militari e religiose, sia per l’elevato profilo musicale delle interpretazioni che per il notevole spessore dei programmi proposti.
Presenti, fra gli altri, il prefetto Gennaro Capo, il questore Luigi Silipo, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza col. Carlo Pasquali, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Viterbo col Massimo Friano, il Comandante della Scuola Marescialli dell’Aeronautica col. Gianluca Spina, il presidente della Provincia Alessandro Romoli, la sindaca Chiara Frontini, don Luigi Fabbri, il procuratore capo Paolo Auriemma, il pm Massimiliano Siddi, il presidente della Fondazione Carivit Luigi Pasqualetti e del Sodalizio dei Facchini Massimo Mecarini, la presidente del Rotary Club Viterbo Rosita Ponticiello e rappresentanti delle Forze Armate e delle associazioni di categoria.
Sul palco, in elegante divisa in giubba verde con dettagli dorati e pantaloni grigi, i bravissimi musicisti della Guardia di Finanza.
La grande protagonista della serata è stata la musica, che, eseguita mirabilmente dalla banda, ha avuto il potere di evocare forti emozioni. L’interazione delle note con la bellezza di piazza San Lorenzo ha creato suggestioni profonde e un dialogo speciale con il pubblico. Un abbraccio sonoro che ha unito storia e bellezza, armonia e trascendenza. La sindaca Chiara Frontini ha ricordato che la banda della Guardia di Finanza mancava da tanti anni a Viterbo e ha fatto gli auguri a nome della città di Viterbo a tutti i finanzieri. Ha inoltre invitato inoltre tutta la popolazione del capoluogo e della Tuscia a partecipare ai numerosi eventi che arricchiranno Viterbo durante Ombre festival.
Il colonnello Carlo Pasquali ha ringraziato i musicisti e ha spiegato che i festeggiamenti dei 250 anni dalla fondazione della Guardia di Finanza si concludono nel capoluogo, dopo diversi eventi nella Tuscia, anche in comuni che hanno ospitato e accolto la GdF in modo eccezionale e ha ringraziato Leonardo Laserra Ingrosso per aver mirabilmente diretto la banda e i musicisti colleghi, che riescono ad amplificare l’attività delle Fiamme Gialle.
Il presidente della Provincia Romoli ha ringraziato Alessandro Maurizi e il suo staff, evidenziando come Ombre Festival sia diventato un evento qualificante per la provincia di Viterbo, e il colonnello Pasquali per aver fatto vivere i 250 anni della Guardia di Finanza appieno, fra i diversi borghi della Tuscia.

La Banda Musicale della Guardia di Finanza nasce ufficialmente nel 1926, riunendo in un’unica compagine strumentale le diverse fanfare che fin dal 1883 erano state istituite presso molti reparti del Corpo.

Attualmente è un complesso artistico stabile composto da un Maestro Direttore, un Maestro vicedirettore e 102 esecutori provenienti dai diversi conservatori italiani ed incorporati, attraverso una accurata selezione, tramite concorso pubblico.

La riconosciuta professionalità della Compagine musicale, unita alla qualità del suono e della sensibilità interpretativa, la rendono una delle più prestigiose a livello internazionale e assicurano il costante successo di pubblico e di critica.
Tanti gli applausi riscossi durante il concerto di ieri sera e una standing ovation conclusiva del pubblico a decretare il successo di un meraviglioso concerto in una bellissima serata estiva.

Il vasto repertorio della Banda, comprendente brani originali e trascrizioni, ha spaziato dalla musica classica a quella contemporanea, dal jazz al pop.
Ieri sera sono stati eseguiti diversi brani dal Te deum di Charpentier, al noto Nabucco di Giuseppe Verdi. In particolare si è ricordato Giacomo Puccini con Scossa Elettrica, Tregenda e Corazzata Sicilia. Apprezzatissime anche le musiche tratte dal cinema come Mission Impossible. Il concerto è terminato con il Canto degli italiani di G.Mameli e M.Novaro e una standing ovation alla bravura dei musicisti.

Dal 16 Aprile 2002, la Banda Musicale della Guardia di Finanza è diretta dal Maestro Colonnello Leonardo Laserra Ingrosso.

Attraverso l’attività concertistica, la Banda Musicale della Guardia di Finanza si propone anche di avvicinare sempre di più attraverso la musica, i cittadini al Corpo e alle Istituzioni. Ed è sicuramente successo anche nella serata di ieri.

E’ una banda musicale fondata nel 1972, composta da musicisti provenienti dalla Guardia di Finanza e ha lo scopo di rappresentare e diffondere la cultura musicale italiana e sostenere le attività istituzionali. La banda si esibisce in concerti, eventi ufficiali e cerimonie, suonando un vasto repertorio che spazia dalla musica classica al jazz, dalla musica da film alla musica popolare italiana. La storia e le esibizioni della Banda della Guardia di Finanza sono molto apprezzate in Italia e all’estero. Le note e la melodia dei brani sembravano attraversare le bifore della terrazza del Palazzo dei Papi, illuminato di un azzurro – grigio, mentre le eleganti divise dei musicisti illuminavano il palco. La ceramista Cinzia Chiulli ha omaggiato il direttore d’orchestra di un piatto di ceramica decorato, con i ringraziamenti dell’intera città di Viterbo. Un modo speciale e spettacolare per festeggiare ancora i 250 anni del Corpo della Guardia di Finanza.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE