Eta Beta onlus, a Tuscania “Molto rumore per nulla”

TUSCANIA – Tutto pronto per l’attesa prima del nuovo spettacolo sostenuto da Eta Beta onlus, risultato finale del laboratorio dell’unità Neuropsichiatrica Adulti della Asl (Non solo rumore, responsabile del progetto, dirigente UOSDDA dott. Marco Marcelli), in collaborazione con la cooperativa Gli anni in tasca e Gea.

Domani sera, 5 luglio 2018, alle 21 sarà il palco de Il Rivellino a Tuscania ad accogliere la messa in scena di “Molto rumore per nulla”, ispirato all’omonima opera di William Shakespeare, per la regia di Alberto Furlan, con la collaborazione delle educatrici Giovanna Trippanera e Silvia Mecarini. Protagonisti: Mariaceleste Carnassale, Francesco Carvone, Martina Casagrande, Tommaso Cristofori, Tiziano Piscini, Corrado Ricci, Marta Troili, Stefano Vagnoni e con la partecipazione straordinaria di Federico Nardi.

Scenografia a cura di Marco Pasquini, costumi a cura di Claudia Calvaresi, in collaborazione con Pierfrancesco Annunziata, il Laboratorio Restauro e Bottega dell’artigianato.

Come sottolineato dal regista: “Capita spesso che un giovane sia distratto o svogliato, in questo ambito tornano ad avere un’attenzione sorprendente. I ragazzi si sentono parte della società e possono mostrarsi al pubblico in modo diverso, ricevendo la loro risposta, e potendo dare risalto alle proprie potenzialità”.

Biglietto: 10 euro, a favore delle attività di Eta Beta onlus.