Ex ospedale Rieti, Rinaldi: “Lavoro di buona amministrazione per rimarginare ferita nella città”

ROMA– «Il decreto a firma del Commissario Sen. Guido Castelli chiude con parere positivo la Conferenza dei Servizi per la rigenerazione di un primo stralcio dell’ex Ospedale di Rieti, di proprietà della Regione Lazio. È l’atto finale che l’Usr aspettava per dare l’avvio ai lavori di riqualificazione di un bene architettonico abbandonato da troppi anni, che rappresenta una ferita del centro storico della città. I lavori previsti in questo intervento, finanziato con fondi Pnc, rientrano in un progetto più ampio che, come Regione Lazio, stiamo portando avanti. Questo ci permetterà nei prossimi anni di restituire l’intero complesso alla città per garantire ulteriori spazi ed aule al nuovo Polo interuniversitario di Rieti istituito dall’Università la Sapienza e Università della Tuscia».

Lo ha dichiarato in un post social, l’assessore ai Lavori pubblici, alle Politiche di ricostruzione, alla Viabilità e alle Infrastrutture, Manuela Rinaldi.

«Ringrazio il Commissario Guido Castelli, il sub Commissario Fulvio Soccodato, il sindaco di Rieti Daniele Sinibaldi e tutti funzionari e i dirigenti degli uffici, e in modo particolare quelli dell’Usr Lazio che hanno lavorato per l’approvazione del progetto», ha spiegato nel post l’assessore alle Politiche di ricostruzione.

«Sono soddisfatta dell’ottimo lavoro di buona amministrazione portato a termine, grazie alla sinergia tra le amministrazioni e al lavoro instancabile di tutti gli uffici, oggi si aggiunge un nuovo tassello al processo di ricostruzione e rigenerazione all’interno del cratere sismico del Lazio», ha concluso l’assessore Rinaldi.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE