Ex terme Inps, Cisl: “E’ giunto il momento di passare dalle parole ai fatti”

VITERBO – Riceviamo da Fortunato Mannino, segretario generale della Cisl e pubblichiamo: “Abbiamo appreso dagli organi di stampa che, il giorno 11 gennaio scorso, il Sindaco Arena si è riunito con i responsabili politici dei partiti che compongono la sua maggioranza e con i capigruppo in consiglio comunale per fare il punto sulla situazione della sua amministrazione. Abbiamo letto con soddisfazione che, fra i vari obiettivi che si vogliono portare a termine nel 2020, un punto centrale è rappresentato dal futuro delle ex terme Inps.
La Cisl di Viterbo sono anni che chiede l’apertura di una conferenza di servizi per risolvere l’impasse sulle ex Terme Inps che per molti anni ha significato numerosi posti di lavoro per la nostra provincia. Siamo convinti che questi stabilimenti si possono recuperare e oggi darebbero molto ad una provincia che ha un disperato bisogno di creare occupazione.
Il turismo è oggi la fonte di sviluppo e lavoro più percorribile; Viterbo e la provincia possono contare su arte, storia, cultura, natura ed enogastronomia ma sono settori presenti in molti territori in Italia. Il termalismo rappresenterebbe quella marcia in più che ci permetterebbe di distinguerci ed emergere.
La Cisl di Viterbo, come sempre, si mette a disposizione per iniziare una discussione seria sull’argomento e chiede, come già fatto in passato, l’apertura di una conferenza di servizi con gli imprenditori del settore, le parti sociali e le istituzioni: è giunto il momento di passare dalle parole, finora sterili, ai fatti concreti”.

Print Friendly, PDF & Email