“Facciamo centro” propone una modifica degli orari dei negozi, dalle ore 10 alle 18,30

VITERBO- “Una modifica degli orari di apertura dei negozi, con la possibilità di sfruttare anche la pausa pranzo è una delle proposte dell’associazione Facciamo centro. Siamo convinti che il confronto con l’amministrazione comunale sarà necessario per fronteggiare la flessione dell’attività commerciale registrata per l’emergenza Covid.

Come sottolinea il nostro presidente Gaetano Labellarte, “mai avrei pensato di dover assistere a una situazione del genere. Già prima dell’11 marzo scorso ipotizzavo che ci saremmo trovati di fronte a uno scenario da post guerra mondiale. Oggi il nostro settore si trova in trincea ma non vogliamo rimanere con le mani in mano, per noi e per i nostri dipendenti”.

Le nuove disposizione che vedono ristoranti e bar chiusi alle 18 hanno influenzato negativamente sulle presenze nel centro storico, per questo Facciamo Centro propone l’orario continuato dalle 10 della mattina alle 18,30 fatta eccezione il sabato e la domenica con chiusura alle 19.30 magari con una veloce pausa pranzo da consumare nei bar e ristoranti del centro.

Diamo la possibilità di effettuare acquisti in massima sicurezza di igiene e rispetto delle norme sanitarie. L’adesione alle novità proposta, da parte dei negozianti, è volontaria. Anche perché non tutti, per motivi tecnici o per i dipendenti impegnati, possono attuare il cambio orario.

Confidiamo nella sensibilità dei clienti a dare un aiuto alle attività economiche del centro storico”.

Facciamo Centro

Print Friendly, PDF & Email