Facebook e Microsoft invitano, dietro compenso, gli hackers a trovare buchi nella rete

Attirare gli hacker per stanare evenutali buchi nella rete. E’ il progetto portato avanti da Facebook e Microsoft, che invitano gli hacker, dietro compenso, a trovare i queste falle. E’ stato, quindi, creato da Facebook e Microsoft un apposito fondo al riguardo, tastiera-pcper spingere gli hacker a trovare le vulnerabilità nei loro software. Il tutto prima che gli hacker cattivi

possano scovarle ed utilizzarne in maniera negativa. Il fondo pagherà almeno 5 mila dollari per un buco nella rete Internet che “si manifesta in un’ampia gamma di prodotti o che ha un impatto su un ampio numero di utenti” e ha “conseguenze estremamente negative per il pubblico generale”.

   

Leave a Reply