Fdi Civita Castellana: “Se il risultato nazionale ci rende felici, il risultato locale riempie i nostri cuori”

CIVITA CASTELLANA (Viterbo)- Riceviamo da Edoardo A. Fortuna, FDI Civita Castellana e pubblichiamo: “Ci siamo presi qualche giorno per riguardare i dati a mente fredda e fare un’analisi più profonda del risultato elettorale. Crediamo sia inutile dire che esprimiamo la più grande soddisfazione per il risultato nazionale che ha portato il nostro partito ad avere la prima donna presidente del Consiglio dei ministri in Italia. Se il dato nazionale ci rende felici, il risultato locale riempie i nostri cuori di orgoglio e soddisfazione!

Chiudiamo questa tornata elettorale con un 34% e più di consensi, raccogliendo ben 2533 voti di lista e superando di oltre 10 punti sia la media italiana sia, soprattutto, il record storico che raggiungemmo nel settembre 2020 in occasione delle Amministrative, con ben 770 voti in più.

Questo risultato credo che dimostri anche come l’attuale amministrazione comunale guidata dal sindaco Luca Giampieri e da una giunta di centrodestra sia molto più vicina alla cittadinanza di quanto qualche esponente politico locale vorrebbe far credere.

Ad avvalorare questa tesi c’è anche il risultato del partito di Forza Italia, che siede in consiglio insieme ad i nostri esponenti, e che cede rispetto alle ultime Amministrative neanche un 2% del consenso. Dato decisamente in controtendenza rispetto alla flessione nazionale degli azzurri.

Porgiamo i nostri migliori auguri di buon lavoro ai candidati eletti nel nostro collegio, all’onorevole Marianna Madia che siederà all’opposizione, ma soprattutto ai deputati di Fratelli d’Italia Paolo Trancassini e Mauro Rotelli, persone che oltre ad essere candidate nel collegio Lazio 2 p1, provengono direttamente da questo territorio e potranno rappresentarlo al meglio in Parlamento.

Un grandissimo in bocca al lupo al prossimo premier Giorgia Meloni, esempio per tutti di come per raggiungere un obiettivo siano necessari tenacia, competenza e determinazione e non posti riservati.

Chiudiamo facendo una grande plauso al nostro coordinatore provinciale Massimo Giampieri, la cui elezione non è arrivata per il meccanismo elettorale perverso previsto dal Rosatellum, un meccanismo elettorale che premia esponenti di partiti che hanno raccolto meno consensi. La competenza e l’amore che Massimo ha sempre riservato a questi luoghi avrebbe meritato un riconoscimento decisamente più alto della nostra vicinanza.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE