Federica Friggi e Domitilla Agostini intervengo su richiesta di modificazione regolamento centro storico

“Dopo due anni dalla presentazione e discussione della Nostra mozione, non si è ancora provveduto alla modifica del regolamento, né alla convocazione della commissione consigliare proposta per la relativa discussione sebbene l’assessore delegato si è già impegnato a definire la questione in tempi brevi atteso che era un impegno già assunto da tempo”. Questo il cuore delle interrogazione presentata Venerdì mattina da Federica Friggi e Domitilla Agostini (fotografia) consigliere di minoranza Gruppo “Insieme per cambiare” alla Sindaca Alessandra Terrosi ed all’Assessore delegato ai centri storici Architetto Marcella Giuliani. Ai sensi dell’articolo 22 comma 4 regolamento Consiglio Comunale con risposta in seduta di assise ha come “Richiesta di modificazione regolamento centro storico di cui alla mozione presentata dal Gruppo Consiliare Insieme per Cambiare e discussa nella sessione consigliare del 29 Luglio 2022”. “In data 13 Maggio 2022”, sottolineano le consigliere, “presentavamo una mozione per modifica regolamento edilizio per la regolamentazione interventi nel centro storico – Zono omogenee A. Nel Consiglio Comunale del 29 Luglio veniva bocciata con la motivazione della Sindaca la quale affermava che quanto richiesto non era di sua competenza. L’Architetto Marcella Giuliani in qualità di Assessore con competenza nel settore affermava che c’era già l’impegno della Commissione Centro Storico e si era già valutata le necessità e condivisa di modificarlo. Annunciava che i primi di Settembre si sarebbero riaperti i lavori. In questo Marzo 2024 è doveroso che ci vengano date tre spiegazioni: 1) Quali le azioni poste in essere a seguito della dichiarazione dell’Assessore Architetto Giuliani e più in generale da codesta Amministrazione; 2) Quale le tempistica entro la quale si intende dare una risposta, non tanto ai Consiglieri sottoscrittori della presente quanto ai cittadini ed agli imprenditori del settore edilizio che operano nel nostro territorio e che a gran voce chiedono la modifica del regolamento al fine di poter lavorare con materiali e tecniche al passo con i tempi; 3) Quali le motivazioni effettive e documentate che hanno portato alla totale immobilità al riguardo. Chiediamo infine di avere copia di tutti i verbali della Commissione centro storico afferenti tale tematica con data e numero protocollo”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE