Festa de L’Unità, a Montalto l’ultima tappa estiva il 12-13-14 e 15 settembre

Ultima Festa de l’Unità per la stagione estiva 2013, che dopo Viterbo e Civita Castellegidi bronzetti pdana approda a Montalto di Castro con conferenze, dibattiti e tante attività dal 12 al 15 settembre.

A presentare la manifestazione Andrea Egidi, segretario provinciale del PD di Viterbo ed Elisabetta Bronzetti, segretaria del circolo di Montalto.

Tanti gli ospiti attesi a cominciare dall’on. Panunzi, Presidente della Commissione Ambiente e Infrastrutture della Regione Lazio, che con l’assessore all’ambiente Refrigeri presenterà giovedì 12 alle ore 18 in via Garibaldi un dibattito dal titolo “Il Lazio inizia a Montalto. Il territorio al centro della Regione”.

Sempre nello spazio dibattiti di via Garibaldi sabato 14 alle 17,30 verrà presentato “Impresa e ripresa nel comparto agricolo”, con ospiti l’on. Luccartellone pd unità montaltoa Sani e l’on Alessandra Terrosi, rispettivamente presidente e membro della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati.

Ospite d’eccezione al dibattito “Il futuro dell’Italia ha un cuore verde” il Ministro dell’Ambiente on. Andrea Orlando assieme all’on. Mazzoli, venerdì 13 alle ore 21 presso lo spazio dibattiti in Piazza del Comune. “Temi che si concentrano sull’ambiente e sul territorio, per porre l’accento su argomenti troppo spesso in secondo piano e cercare di costruire insieme delle risposte concrete ed adeguate: parlare di tutto questo a Montalto, poi, viene naturale” spiega Egidi.

“Questa festa è davvero importante per noi” sottolinea la Bronzetti “E’ la prima volta dopo circa un anno e mezzo che ci confrontiamo con i nostri concittadini, con il nostro territorio. Noi giovani del PD ci siamo impegnati nella ricostruzione del nostro circolo e con questa iniziativa intendiamo dimostrarlo. Si è avvertita la necessità di dare risposte diverse rispetto agli anni passati. Montalto, negli ultimi anni, è stata maltrattata sul piano ambientale e noi intendiamo dare risposte concrete nell’ambito della tutela”.

“Basti pensare” conclude Egidi “all’interesse della giunta Caci per il progetto che circola ormai dagli anni ’80 sulla costruzione di un parco che riprodurrebbe in scala la Roma antica – in un territorio che dispone del patrimonio di Vulci!- e che andrebbe costruito su circa 350 ettari di pinete e macchia mediterranea. Un progetto che ha dell’assurdo. Vogliamo far capire che ci siamo per un modello di sviluppo alternativo, presenti per ricostruire un rapporto tra il centro sinistra e Montalto”.

Il 15 alle ore 22 verranno estratti i biglietti vincenti della lotteria dell’estate.

   

Leave a Reply