Festa della mamma : ASSOFIORISTI Confesercenti omaggio floreale tra i doni più gettonati, ma è sempre più un acquisto last minute

Alla mamma si dice ancora con un fiore. L’omaggio floreale resta tra i doni più gettonati per la Festa della Mamma, anche se è sempre di più un acquisto dell’ultimo minuto ed i negozianti si attendono una vera e propria corsa, domenica mattina.
È quanto emerge da un sondaggio condotto sulle imprese associate da Assofioristi, la categoria che riunisce i fioristi e florovivaisti Confesercenti.
Per la Festa della Mamma le previsioni di vendita dei fioristi sono positive, anche per i prezzi che risultano stabili rispetto allo scorso anno. I negozianti scommettono soprattutto sulle rose, segnalate come il fiore più richiesto per l’occasione dal 30% delle imprese intervistate, sia in vaso che in composizioni o singole. Notevole, su questo fronte, il vero e proprio boom delle rose stabilizzate. Al secondo posto, nelle indicazioni di tendenza fornite dai fioristi, le orchidee con un 25%. Seguono poi le azalee (15%) e le begonie (10%), queste ultime prodotte anche in Italia, sul lago di Garda, e uniche per bellezza e resistenza.
Per tutte le tipologie si afferma sempre più la preferenza dei consumatori per le piante, invece che i tradizionali fiori recisi, con l’eccezione – ovviamente – delle rose stabilizzate. La scelta dell’omaggio per la mamma, suggeriscono gli imprenditori di Assofioristi, sarà orientata anche dal packaging, un aspetto su cui i fiorai stanno investendo molto, con prodotti sempre più green, come carta, corda e legno e con piccoli oggetti da abbinare alla confezione, come farfalle, fiocchi e brillantini.
“La Festa della Mamma è molto sentita in tutta Italia”, sottolinea Assofioristi. “Poi è una festa che coincide con la primavera e con l’arrivo della bella stagione, che però quest’anno si sta facendo attendere, e quindi con la voglia di circondarsi di colori e profumi. Noi fioristi ci stiamo sempre più attrezzando anche per dare non solo consigli di acquisto, ma anche su come avere cura di ciò che si regala. Molti clienti, poi, sono interessati alla florigrafia, ovvero al linguaggio – e quindi al significato – dei fiori. La rosa rossa è amore, non solo per il proprio partner di vita, ma vale anche per le mamme. L’orchidea è simbolo di perfezione e purezza – significato condiviso con la rosa bianca. L’azalea è invece il fiore femminile per eccellenza, richiama la figura della donna ed in particolare la mamma, mentre la begonia è simbolo di gratitudine. Cosa regalare, dunque, di meglio di un fiore che racchiude tutto il senso di questa ricorrenza: amore, purezza, femminilità, gratitudine e allegria”.
Confesercenti comunicazione

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE