Festeggiamenti 40esimo Avis, successo per il concerto lirico alla Rocca dei papi

MONTEFIASCONE (Viterbo) – Concerto lirico promosso da Avis Montefiascone in occasione dei festeggiamenti per il 40esimo anniversario della fondazione della sezione. Patrocinato dal comune, l’appuntamento si è svolto domenica 11 settembre nel salone Innocenzo III della Rocca dei Papi. Il presidente Avis, Mauro Marinelli, ha introdotto il concerto ringraziando tutti i partecipanti e coloro che hanno collaborato e contribuito all’evento che ha riscosso applausi e gradimento per il bel canto e la bella musica.

L’iniziativa ha visto l’esordio del tenore Lello Di Carmine, il quale ha potuto finalmente manifestare le sue potenzialità canore maturate e perfezionate sotto la guida del maestro Dino Conti di Valentano, un cultore della bellezza del canto dedicatosi negli anni più recenti alla ricerca e alla didattica.

Brani famosi del repertorio lirico e alcune delle più belle canzoni napoletane sono stati eseguiti da Di Carmine, accompagnato per l’occasione dalla pianista Emanuela Cola e dal clarinettista Riccardo Bigini. Artisti che poi si sono anche alternati in esibizioni solistiche.

La prima parte della manifestazione è stata dedicata al canto lirico con arie come l’Ave Maria di Schubert. La seconda prevalentemente alle canzoni napoletane, tra le quali è stato particolarmente apprezzato il brano “O paese d’o sole”.

Presenti in sala l’arcivescovo di Montefiascone Fabio Fabene e, a rappresentanza dell’amministrazione comunale, l’assessore Luciano Cimarello con il consigliere delegato alla cultura Renato Trapè che ha presentato il concerto.

Applausi scroscianti e finale di bis, sia canori che musicali, hanno contrassegnato il successo di una serata che ha soddisfatto il pubblico dando un segnale di rinnovato desiderio collettivo a coltivare il canto e la cultura musicale.

Tutti i protagonisti della serata hanno offerto gratuitamente la loro prestazione in uno spirito di collaborazione e solidarietà nei confronti di una benemerita associazione come l’Avis cittadina che questo anno ha celebrato i suoi quaranta anni di attività qualificati dalle sue meritorie finalità sociali. E anche come questo evento sia stato completamente realizzato con risorse professionali e umane del territorio, aspetto che dovrebbe essere di stimolo alla valorizzazione delle realtà locali e alla realizzazione di eventi futuri dedicati alla promozione musicale e al canto.

Lello Di Carmine – La sua potenzialità canora è stata scoperta soltanto in età matura, ciononostante la sua passione e metodicità, studiando con vari maestri di musica e di canto, come Giuseppe Piccillo, direttore orchestra Rai e coro San Giovanni in Laterano, e F. Gigli tenore figlio del grande R. Gigli – non ultimo, ma sicuramente il più incisivo, l’incontro con il maestro Dino Conti – gli hanno consentito di acquisire abilità canore e tecniche interpretative.

Dino Conti, cultore della bellezza del canto, ha studiato con eccellenti figure nel campo della lirica, come il mezzosoprano Gabriella Besanzoni e il maestro Umberto Ferraresi primo violino di Petro Mascagni, con cui ha perfezionato varie opere liriche. Si è dedicato in seguito ad una appassionata ricerca didattica distinguendosi per l’eccellente tecnica vocale e per la modalità interpretativa.

Manuela Cola affianca all’attività didattica quella concertistica, sia come solista che come accompagnatrice, collaborando con varie realtà musicali tra le quali ricordiamo l’Ass. Culturale “Opera Extravaganza” e l’Ass Culturale “Quintaessenza”. Tra le date più importanti ricordiamo: nel 2010 un tour in Olanda, nel 2011 un tour a Gejesteren e Maastricht, nel 2016 in tour con lo spettacolo “Opera e Flamenco”, nel 2018 concerto per Umbriajazz al M.A.N.U.

Riccardo Bigini ha conseguito il diploma di Clarinetto nel 2001 presso l’Istituto Musicale “G. Briccialdi” di Terni. Attualmente suona il clarinetto e il clarinetto contrabbasso con l’orchestra “Arcadia Wind Orchestra” di Abbadia S. Salvatore con la quale nel 2010 vince il premio nazionale per orchestre di fiati “La Bacchetta d’Oro” di Fiuggi; suona con il Quintetto di clarinetti Arcadia Clarinet Ensemble; dirige la banda musicale di Castel Viscardo e svolge attività concertistica.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE