Fials: sottoscritto accordo tra Regione Lazio e sindacati per i lavoratori del servizio sanitario regionale

VITERBO – Riceviamo dalla Fials di Viterbo e pubblichiamo: “E’ stato siglato il 30-04-2021, un importante accordo tra questa FIALS, altre organizzazioni sindacali e la Regione Lazio, che contiene tra l’altro, aspetti fondamentali per decine di migliaia di lavoratori dipendenti del Servizio Sanitario Regionale.
L’Accordo, che si inquadra nell’ attuale situazione emergenziale, evidenzia come dal 31-12-2019 al 31-12-2020 sono entrate nel servizio sanitario regionale 8454 unità di personale tra medici, infermieri tecnici ecc, di cui circa 5500 lavoratori, sono stati assunti o stabilizzati a tempo indeterminato, mentre 3500 hanno un contratto a termine.
L’Accordo che ha recepito gran parte delle proposte fatte dalla Fials, si caratterizza come di seguito indichiamo in alcuni punti essenziali:
– La volontà delle parti di andare, previo confronto sindacale entro il 30-11-2021, al superamento dei rapporti di lavoro precari ed a tempo determinato causati dalla straordinarietà dell’emergenza pandemica, garantendo rapporti di lavoro stabili ed indeterminati, per non disperdere la professionalità e la formazione acquisita dai lavoratori;
– Continuare a garantire anche dopo la fine della fase emergenziale pandemica, servizi essenziali come ad esempio la campagna vaccinale, oltre che prevedere possibili percorsi di reinternalizzazione di servizi e di realizzazione di nuove RSA pubbliche;
– La rideterminazione dei piani del fabbisogno del personale per il prossimo triennio, adeguandoli alle nuove esigenze sanitarie dei cittadini, garantendo il turn-over e potenziando l’assistenza sanitaria territoriale;
– L’Adeguamento economico dei fondi contrattuali al reale numero dei dipendenti in servizio nelle Aziende Sanitarie del Lazio successivamente al 31-12-2018;
– L’impegno ad analizzare entro il 30 giugno 2021, le eventuali ulteriori risorse che si potrebbero rendere necessarie per garantire particolari condizioni di lavoro riferibili alla emergenza pandemica;
– Istituire un tavolo permanente di confronto tra organizzazioni sindacali e Regione Lazio per monitorare trimestralmente, l’andamento dei processi occupazionali del servizio sanitario Regionale.
La Fials esprime soddisfazione per l’impegno dimostrato dai funzionari della Cabina di Regia per la definizione del citato accordo ed apprezzamento per la sensibilità politica della Regione Lazio rappresentata con la firma dello stesso, dall’Assessore Alessio D’Amato”.

Print Friendly, PDF & Email