Franco Fanelli, coordinatore funzione pubblica Cgil Ama, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Manà” sulla questione rifiuti a Roma.

“Non esiste un piano industriale –ha affermato Fanelli-, lo stiamo chiedendo da 5 anni. C’è qualcuno all’interno dell’Ama che rema contro. Qualcuno legato alla precedente gestione, che sa che dovrà lasciare il proprio posto. Finora l’azienda ha funzionato grazie al buon senso dei lavoratori,

ma se manca l’organizzazione da parte dei vertici intermedi non si va da nessuna parte. Il direttore delle autorimesse, che è colui che gestisce i camion che escono a vanno a raccogliere i rifiuti, non parla con il direttore delle officine e quindi i mezzi non vengono riparati e i dipendenti non possono andare a fare il loro lavoro. C’è una volontà da parte della politica e dei vertici dell’azienda di non prendere in esame in tempi rapidi il cambiamento dei vertici dell’Ama”.

   

Leave a Reply