Fratelli d’Italia di Civita Castellana: “Basta bugie ai civitonici”

Riceviamo da Fratelli d’Italia Civita Castellana e pubblichiamo: ” Solo qualche giorno fa il consigliere provinciale del PD Alessandro Angelelli, commentavafratelli-ditalia ironicamente sul proprio profilo facebook di essere un “eletto”, in quanto scelto dalla cittadinanza. Quella stessa cittadinanza che oggi lo vede invischiato nella parentopoli civitonica, dalla quale il consigliere aveva dichiarato di essere fuori. Ebbene, in seguito alle notizie apparse in questi

giorni sui quotidiani, Angelelli senior dovrebbe fare un passo indietro, ammettendo di essersi preso gioco della popolazione che lo ha votato ed addirittura ridendole in faccia. Passo indietro che dovrebbe fare anche il primo cittadino civitonico, Gianluca, Sindaco di un paese che è ormai stufo di bugie e vili giochi politici atti ad assicurare ai tesserati PD un’esistenza agiata. “Chi sta nel supermercato non sta in comune, anche se sono persone a lui riconducibili” gridava il Sindaco solo pochi giorni indietro.

Chissà questa volta cosa dirà a sua discolpa, sicuramente cercherà di nascondere l’ennesima verità dietro altre impossibili promesse. “I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore”, così recita la nostra Costituzione, un onore che sembra ormai defunto nella quasi totalità della politica civitonica”.

   

Leave a Reply