Funamboli tra “Scec”, settimana del baratto e donazioni via web

Tutte quelle economie utili per alleggerire la morsa della crisi Scec, settimana del baratto e donazioni tramite web protagoniste nella puntata di questo martedì 12 novembre a Funamboli. paolacciLa trasmissione, in onda tutti i martedì e giovedì dalle 11 alle 13 su Radio Verde, ha dedicato un approfondimento a nuove forme di economia possibili. Al centro la vicenda dello Scec. Di cosa si tratta?

Semplice, un sistema per aumentare il potere d’acquisto dei cittadini, agevolare l’economia locale e quindi rimettere in movimento la liquidità. Lo Scec non è una vera e propria moneta ma una “cartonota”. In sostanza un sistema di buoni sconto. Si regge su una rete di negozi che decidono di aderire al progetto Arcipelago Scec e di conseguenza decidono di accettare una percentuale del pagamento sulla propria merce attraverso questa “cartanota”.

Per fare un esempio concreto, un negoziante può decidere di accettare fino al 30% del costo di un prodotto in Scec. Se una cosa costa dieci euro è possibile pagarla 7 euro e 3 Scec, perché appunto uno Scec equivale a un euro. A Viterbo esiste già una rete di realtà che hanno aderito all’iniziativa. Il punto dove è possibile prendere questa cartanota è in via Mazzini, presso la stamperia AD Grafica.

Per ogni iscritto vengono consegnati 100 Scec, l’equivalente di 100 euro. In puntata è intervenuto Antonio Di Stefano, il referente territoriale di questo progetto nazionale che si chiama Arcipelago Scec (www.arcipelagoscec.net oppure www.viterboscec.it). Sempre all’interno della trasmissione i Funamboli hanno parlato di altre economie come “La settimana del baratto” e “Se vuoi vienilo a prendere”. Diversi i B&B anche viterbesi che hanno aderito all’appuntamento della “Settimana del baratto” e che accettano scambio di qualcosa per accogliere nella propria struttura. Andate a visitare le diverse occasioni possibili su www.settimanadelbaratto.it e scoprirete che sul sito esiste anche l’aeroporto di Viterbo. Almeno lì. Segui Funamboli sulla pagina facebook Funamboli Radioverde.

   

Leave a Reply