Funzionari Arpa in azione a Bassano Romano: rifiuti abbandonati e presunto amianto al confine con il Parco Regionale Bracciano Martignano

arpa1Due funzionari dell’Arpa si sono recati giovedì mattina nel Comune di Bassano Romano. I due dipendenti dell’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale sono stati invitati a monitorare la situazione in alcuni siti nei pressi della stazione ferroviaria.

 

Nel corso dell’ispezione i due tecnici hanno effettuato numerosi rilevamenti fotografici sia sulla strada comunale che conduce alla stazione sia nei pressi della famosa discarica sottostante un parco fotovoltaico attualmente in funzione.

 

Come da procedura i rilevamenti fotografici saranno consegnati alla sezione Asl di riferimento ed alle autorità competenti. Anche l’amministrazione comunale è stata informata del sopralluogo e in questi giorni l’Arpa proseguirà, come sempre, l’attività di monitoraggio su tutto il territorio provinciale. arpa2

 

Oltre alle situazioni di degrado ben documentate nelle foto con tubi, calcinacci, buste piene di materiale non identificato e water gettati tra la rigogliosa vegetazione bassanese l’attenzione dei due funzionari Arpa si è concentrata sulla presunta presenza di amianto in una stradina al confine con il Parco Regionale di Bracciano Martignano, che, oltre al Comune del sindaco Bettucci, tocca i territori di Trevignano ed Oriolo Romano.

 

Di fronte ad una situazione di tale pericolo è bene ricordare alla cittadinanza tutta che solo gli addetti ai lavori ed i professionisti del settore possono intervenire: nella fattispecie il responsabile del Centro Regionale Amianto risulta essere al momento il dottor Fulvio arpa5Cavariani (per maggiori info consultate il sito www.prevenzioneonline.net).  

arpa3

   

Leave a Reply