Gianpaolo Venanzetti dà spettacolo a Ring Roosters 12: demolisce Dylan Thomas Edwards in meno di due minuti!

Martedì 14 giugno a Rho, alle porte di Milano, il peso superleggero Gianpaolo Venanzetti ha dato spettacolo nel clou della dodicesima edizione di Ring Roosters demolendo in meno di due minuti il britannico Dylan Thomas Edwards! Ora il record professionistico di Gianpaolo Venanzetti è di quattro vittorie consecutive, tutte prima del limite. “Gianpaolo ha dato l’ennesima prova della sua potenza – commenta il suo allenatore Francis Rizzo che è anche l’organizzatore di Ring Roosters – impiegando solo un minuto e quaranta secondi per mettere fuori combattimento Edwards che si è rialzato prima che l’arbitro contasse il fatidico decimo secondo ma non ha protestato quando il suo allenatore ha gettato la spugna. Ha capito che i pugni di Gianpaolo erano troppo pesanti. Da notare che Gianpaolo ha colpito tante volte lo stomaco ed i fianchi di Edwards. Chi non ha mai praticato la boxe pensa che i pugni più difficili da incassare siano quelli al volto. Non è vero: un pugno ben assestato al fegato è sufficiente per mettere knock out chiunque, anche se pesa 20 kg più di te. La maggior parte dei pugili italiani non tira tanti pugni al bersaglio grosso, ma io insegno uno stile di combattimento che è più completo di quello dilettantistico in cui si tira un pugno e poi si fa un passo indietro per non essere colpiti. Secondo me, bisogna colpire sia il volto che il corpo e da angolazioni diverse. Mi dispiace che non sia potuto salire sul ring Francesco Paparo, che qui a Rho ha tanti tifosi, perché ha avuto dei piccoli problemi di salute nei giorni precedenti al match.” Anche Gianpaolo Venanzetti ha tanti tifosi ed infatti durante il match si facevano sentire urlando “Via Gianpi” o “Vai Gorilla” (il soprannome di Venanzetti). “Gianpaolo Venanzetti e Francesco Paparo sono molto popolari a Rho – spiega Francis Rizzo – perché il Francis Boxing Team è qui dal 2012 ed i cittadini rhodensi ci conoscono e sanno quanto valgono i nostri pugili e quanta passione mettiamo nel nostro lavoro.”

Dal punto di vista organizzativo, Ring Roosters 12 è stato un grande successo: tantissima gente è venuta al parcheggio del centro commerciale Rho Center in Via Capuana angolo Corso Europa per assistere al combattimento di Gianpaolo Venanzetti ed ai combattimenti tra dilettanti che l’hanno preceduto. Tra i Vip seduti ai tavoli all’interno di una zona transennata, il sindaco di Rho Andrea Orlandi e l’assessore allo Sport Alessandra Borghetti. “Voglio ringraziare entrambi – dichiara Francis Rizzo – per avermi dato una grossa mano a livello organizzativo. Per me è motivo d’orgoglio che Ring Roosters 12 abbia fatto parte della Settimana dello Sport di Rho. Sono ugualmente orgoglioso che Ring Roosters 12 sia stato un successo di pubblico. Quindi, conto di organizzarlo di nuovo a Rho nei prossimi mesi. Rho è la mia città e sono felice che le istituzioni e la gente mi siano vicine. Chi non era presente, può guardare Ring Roosters 12 sul canale You Tube del Francis Boxing Team.”

Lo sponsor principale di Ring Roosters 12 è stato Lemonsoda Energy Activator. “Siamo felici di aver preso parte ad un’iniziativa come Ring Roosters 12 – spiega Massimiliano Spinelli, Marketing Manager Energy Drink Ceres Spa – che contribuisce in modo determinante a far conoscere e raccontare a livello locale (e non solo) uno sport come la boxe. Lemonsoda Energy Activator si propone come Energy Drink a supporto di tutte le sfide che ognuno di noi si trova ad affrontare quotidianamente: dal lavoro allo studio, allo sport. La partnership con Ring Roosters 12 rappresenta quindi un bellissimo connubio.”

Print Friendly, PDF & Email