Università Unimarconi

Gianrico Carofiglio presenta ad Acquapendente “L’Orizzonte della notte”

ACQUAPENDENTE (Viterbo)- L’incontro di venerdì 21 giugno in Biblioteca apre la rassegna “Cultura alla Fonte della Rugarella”. Gianrico Carofiglio apre ad Acquapendente la rassegna estiva “Cultura alla Fonte della Rugarella”, dopo il successo dello scorso anno. Venerdì 21 giugno 2024 alle ore 18.00, presso la Biblioteca Comunale in Via Cantorrivo 13, lo scrittore pugliese, ex magistrato ed ex senatore, presenta il suo ultimo libro “L’orizzonte della notte”, uscito a maggio per la casa editrice Einaudi e campione di vendite.

“L’orizzonte della notte” segna il ritorno dell’avvocato Guido Guerrieri in un romanzo poderoso e commovente. Una donna ha ucciso a colpi di pistola l’ex compagno della sorella. Legittima difesa o omicidio premeditato? La Corte è riunita in Camera di Consiglio. In attesa della sentenza l’avvocato Guerrieri ripercorre le dolorose vicende personali che lo hanno investito nell’ultimo anno. E si interroga sul tempo trascorso, sul senso della sua professione, sull’idea stessa di giustizia. Un’avventura processuale enigmatica, dal ritmo impareggiabile, che si intreccia a un’affilata meditazione sulla perdita e sul rimpianto, sulle inattese sincronie della vita e sulla ricerca della felicità.

Nato a Bari nel 1961, Gianrico Carofiglio è stato a lungo un pubblico ministero, specializzato in indagini sulla criminalità organizzata. Nel 2007 è nominato consulente della commissione parlamentare antimafia e dal 2008 al 2013 è senatore della Repubblica. Ha esordito come scrittore di gialli, thriller e noir nel 2002 e in oltre vent’anni i suoi romanzi hanno venduto oltre 6 milioni di copie e sono stati tradotti in 28 lingue, riscontrando un grande successo in particolare con le serie dell’avvocato Guido Guerrieri, del maresciallo Pietro Fenoglio e dell’ex pm Penelope Spada, ma anche con titoli come “Il passato è una terra straniera” da cui è stato tratto l’omonimo film di Daniele Vicari con Elio Germano e Michele Riondino.

Dopo il primo appuntamento con Carofiglio, la rassegna “Cultura alla Fonte della Rugarella” prosegue con gli eventi serali all’aperto nella Piazzetta della Rugarella, che dà il nome all’iniziativa. Tra gli ospiti, autori del calibro di Michele Zatta, Dacia Maraini e Giovanni Impastato, per un totale di nove incontri promossi. La rassegna è resa possibile grazie al finanziamento concesso al Comune di Acquapendente e alla Biblioteca Comunale dalla Regione Lazio, nell’ambito della legge regionale 24/2019.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE