Giudice Sportivo Lega Pro: le decisioni

di PALLINO GIALLOBLU’ – VITERBO – Oggi pomeriggio il Giudice Sportivo della Lega Pro ha comunicato le decisioni ufficiali dopo le gare dell’ottava giornata disputata domenica scorsa. Per quanto riguarda il girone A (quello della Viterbese), questi sono i provvedimenti decisi:

AMMENDA
– di euro 500 alla società della “VITERBESE CASTRENSE SRL”, per indebita presenza negli spogliatoi al termine della gara di persone non autorizzate.

DIRIGENTI,
inibizione a svolgere ogni attività in seno alla F.I.G.C. a ricoprire cariche federali ed a rappresentare la società nell’ambito federale a tutto il 31 ottobre 2016 ed ammenda di euro 500
– PASCIUTTI JACOPO, “Carrarese Calcio 1908 SRL”, perchè al termine della gara si introduceva indebitamente negli spogliatoi; al richiamo di un
addetto federale rivolgeva allo stesso una frase offensiva e minacciosa (r.cc).

ALLENATORI
– ADAMO GIOACCHINO, “Renate S.R.L.”, squalifica per due gare effettive causa comportamento offensivo verso la terna arbitrale durante la gara (espulso, allenatore in seconda r.A.A.).
– CALLEGARO CRISTIANO, “Giana Erminio S.R.L.”, ammonizione per comportamento non regolamentare in campo durante la gara (espulso).
– FILIPPI MICHELE, “Olbia Calcio 1905 S.R.L.”, per comportamento non regolamentare in campo durante la gara (espulso , allenatore in seconda).

CALCIATORI ESPULSI
– BRUNO SALVATORE, “Giana Erminio S.R.L.”, squalifica per due gare effettive, per comportamento offensivo verso l’arbitro.
– COSSU ANDREA, “Olbia Calcio 1905 S.R.L.”, squalifica per una gara effettiva per doppia ammonizione, per proteste verso l’arbitro e per condotta scorretta verso un avversario.

Print Friendly, PDF & Email