Gli AdT chiedono l’attivazione di un’inchiesta pubblica sul progetto eolico di Viterbo e Montefiascone

Riceviamo e pubblichiamo: ” Il progetto dell’impianto eolico denominato EOLICO VITERBO – MONTEFIASCONE, caratterizzato da ben 16 torri eoliche alte 200 metri, sommato agli altri progetti già presentati in Comune di Viterbo e comuni limitrofi, è destinato a determinare un enorme impatto ambientale con riflessi negativi su paesaggio, agricoltura, turismo, patrimonio immobiliare, biodiversità, ecc.
A fronte della rilevanza degli impatti sopra menzionati, dobbiamo constatare la scarsa conoscenza da parte della comunità locale del progetto attualmente sottoposto alla VIA (Valutazione di Impatto
Ambientale) presso il MASE (Ministero per l’Ambiente e la Sicurezza Energetica), ove è stato
sottoposto a pubblicazione per 30 giorni scaduti il 22/5/2024.
È noto inoltre che tali progetti godono di semplificazioni normative al punto che sono attuabili anche su zone agricole in deroga agli strumenti di pianificazione in capo a Comuni, Province e Regioni.
Abbiamo pertanto ritenuto opportuno richiedere al Sindaco ed al Presidente del Consiglio comunale
di Viterbo, l’attivazione della richiesta presso il MASE dell’inchiesta pubblica disciplinata dall’art. 24 bis del D. Lgs. 152/2006, come da PEC inviata questa mattina il cui testo è sotto riportato. Ci auguriamo che lo strumento normativo suddetto possa agevolare la diffusa, effettiva ed informata
partecipazione per rendere consapevoli i cittadini, le aziende, le organizzazioni, le associazioni e le
istituzioni tutte sulle conseguenze derivanti dalla realizzazione del progetto suddetto.
Confidiamo pertanto nella piena condivisione della presente proposta pur nella consapevolezza dei
tempi ridotti a disposizione dell’Amministrazione comunale della Città di Viterbo.

Segue il testo della PEC
Alla c.a del Sindaco e del Presidente del Consiglio comunale di Viterbo
Gentili Signori,
in data 22/4/2024 è stato pubblicato l’avviso pubblico inerente il “Progetto di un impianto eolico denominato “EOLICO VITERBO – MONTEFIASCONE” della potenza di 96 MW e delle relative opere di connessione, da realizzare nei comuni di Viterbo e Montefiascone (VT)”, la cui rilevanza, anche per il noto effetto cumulo con altri progetti, necessita di un’attenta valutazione e di una diffusa partecipazione.
Per tali motivi siamo con la presente a proporre l’attivazione di un’inchiesta pubblica ai sensi dell’art. 24 bis del D. Lgs. 152/2006 che potrebbe essere richiesta all’autorità competente (il MASE), da parte di Codesto Comune in quanto avente popolazione superiore a 50.000 abitanti.
I tempi per avanzare tale richiesta sono molto stretti (40 giorni dalla data dell’avviso), ma l’argomento è talmente rilevante che meriterebbe ogni sforzo per essere affrontato.
Confidando nell’accoglimento della presente e rimanendo a disposizione per ogni ulteriore informazione, porgiamo
Distinti saluti”.
La Presidente degli Amici della Terra onlus
ASSOCIAZIONE AMICI DELLA TERRA ONLUS

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE