Università Unimarconi

Gli avvocati di Viterbo portano in scena una commedia brillante: “L’Urcionio divida la città” (VIDEO)

di MARIELLA ZADRO-

VITERBO- Quando si parla di teatro popolare è bene leggere con attenzione la definizione che le viene attribuita:“Un teatro popolare non è un teatro d’élite, vuole essere un teatro pubblico e al pubblico presta attenzione, se ne prende cura, vuole esserne abitato, crea uno spazio di relazione con la comunità, sviluppa complicità e senso di appartenenza”.
La commedia brillante “L’Urcionio divida la città” portata in scena dagli Avvocati di Viterbo giovedì 4 luglio in piazza San Lorenzo, si partecipa al processo simulato per la separazione coniugale, tra la sig.ra Italia Corso e il sig. Faustino Santo.
La commedia ha tutte le caratteristiche del teatro popolare, si apprezza per l’originalità del testo, la spigliatezza degli interpreti e la ricercatezza dei particolari.
Sono saliti sul palco ben 19 avvocati (altri presenti in video) che hanno accolto l’idea del collega Guglielmo Ascenzi, interpretando in modo brillante la diatriba tra due coniugi, genitori di quattro figli, che per risolvere le problematiche cittadine: presenza di cinghiali, scarichi maleodoranti, strade non curate, parcheggi e molto altro, chiedono la separazione logistica del centro di Viterbo.
Lo spettacolo teatrale è stato inserito nel calendario di Ombre Festival, il pubblico numeroso ha seguito la commedia sottolineando le battute più comiche con diversi applausi, importante gratificazione per l’impegno e la professionalità che gli avvocati-attori hanno messo in scena per l’ottimo risultato della rappresentazione.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE