Gli spaghetti cacio e pepe

di LUCA GUASTINI –

VITERBO – Gli spaghetti cacio e pepe sono uno dei primi piatti più celebri del centro Italia e della cucina romana. Sono un piatto semplice e buonissimo, che necessita solo di due ingredienti: pecorino romano stagionato e pepe nero.

Ingredienti

pepe nero (meglio se in grani)
Pecorino romano
Spaghetti

Procedimento

Partiamo dal presupposto che nella pasta cacio e pepe, il cacio e il pepe sono ingredienti principali e se ci piace una pasta cremosa e molto saporita dovremmo appunto non essere avari col pecorino. Magari non arrivare a un rapporto uno a uno tra grammi di pasta e grammi di pecorino, ma quasi.

Procediamo mettendo l’acqua per la pasta a bollire e nel frattempo tritare il pepe o romperlo nel mortaio, tostarlo in una larga padella. In una ciotola versare il pecorino grattugiato, quando l’acqua sarà a circa ottanta gradi, aggiungere un po’ d’acqua al pecorino e mescolare fino a che non diventa una crema molto densa. Buttare la pasta e dopo qualche minuto buttare una mestolata dell’acqua nella padella col pepe e scaldare. Scolare la pasta ricordandosi di mettere da parte dell’acqua di cottura che potrebbe risultare utile e finire la cottura nella padella con il pepe, a questo punto possiamo travasare la pasta nella ciotola con la crema di pecorino e mescolare bene, aggiungendo acqua di cottura o pecorino se necessario, oppure fare la stessa cosa versando la crema di pecorino nella padella con la pasta ovviamente dopo aver spento il fuoco.

Print Friendly, PDF & Email