Graduazione Ceis, il presidente Meroi: “Una cerimonia che segna la nuova vita di questi ragazzi”

Nella mattinata di sabato il presidente della Provincia, Marcello Meroi ha preso parte alla cerimonia di graduazione dei ragazzi del Ceis San Crispino, che si è svolta nel chiesa-la-querciaSantuario della Madonna della Quercia(nella foto). La Graduazione è la cerimonia che premia ufficialmente tutti quei ragazzi che sono riusciti a dire basta alle dipendenze, insomma una giornata di festa con tutte le famiglie per festeggiare l’inizio di una nuova vita. “Ho sempre molto piacere a partecipare a questa cerimonia – ha spiegato il presidente Meroi – perché di fatto dà una verdetto importante: ossia che il programma

terapeutico al quale ogni ragazzo si è sottoposto è stato superato in maniera definitiva e quindi c’è la possibilità per loro di chiudere per sempre con il passato e cominciare con una nuova vita. Una nuova vita che si fonda su basi solide, date dal duro lavoro messo in campo per dire basta definitivamente alle dipendenze e riacquisire così una libertà fondamentale”. “Voglio dire bravi alle cinque persone che hanno superato il percorso – ha continuato Meroi – ma voglio dire un enorme grazie al Ceis San Crispino e a don Alberto Canuzzi per il grande lavoro che ha sin qui fatto e che continua a fare. E a tutti i volontari che a vario titolo operano nella onlus viterbese. Una delle strutture di eccellenza del territorio che merita, sicuramente, un occhio di riguardo da parte delle istituzioni. La Provincia fin quando esisterà, sarà sempre accanto a Don Alberto e ai suoi ragazzi”.

   

Leave a Reply