Grande successo e applausi per l’evento “Poeti Dialettali della Tuscia”

di ANNA MARIA STEFANINI-

VILLA SAN GIOVANNI (Viterbo) – Nel suggestivo borgo di Villa San Giovanni è andato in scena domenica 18 settembre, alle ore 17,30, l’evento “Poeti Dialettali della Tuscia”.

Carovana Narrante & Tuscia Dialettale insieme per ricordare i grandi poeti del territorio, dai viterbesi Edilio Mecarini, Emilio Maggini, Giuseppe Fucini da Marta, fino a Gianni Tedeschi da Blera, Taranta da Barbarano Romano, Luciano Laici da Tuscania, la Poetessa Erborista Lucia Menicocci da Villa San Giovanni e tanti altri immensi testimoni delle tradizioni e della lingua locale, valore identitario del territorio.

Grazie al Comune di Villa San Giovanni in Tuscia, alla Comunità locale e al Centro Anziani, che ha organizzato l’evento e offerto un ricco aperitivo, grazie a Emiliano Macchioni, a Elena Cacciatore che ha magistralmente moderato la manifestazione, ai partecipanti e ai narratori, musicisti e protagonisti, la Poesia Vernacolare, radice e identità della terra di Tuscia, è andata in scena mostrando la sua immediatezza, l’originalità e il suo grande valore da custodire e tramandare alle nuove generazioni.

Presenti all’evento, fra gli altri, il Sindaco di Villa San Giovanni Fabio Latini, il Vicesindaco Paolo Valeri, l’insegnante e poetessa Anna Maria Stefanini, il Presidente del Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa, Massimo Mecarini, nipote del grande poeta viterbese Edilio Mecarini, il grande Gruppo Varag, Gianni Monaci, Mirco Santoro e Marco Bisci e Ivo Valentini, il Fine Dicitore.

Grandi emozioni in via del Poggetto. Tutti esauriti i posti a sedere per un evento che ha riscosso successo e molti applausi.

 

 

Print Friendly, PDF & Email