Gruppo FS, RFI avvia gara per il raddoppio della tratta Valle Aurelia-Vigna Clara

ROMA – Rete Ferroviaria Italiana, società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS, a seguito del parere positivo sul progetto da parte del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e della conclusione della Conferenza di Servizi, ha avviato la procedura di gara per l’affidamento dell’appalto di progettazione esecutiva e realizzazione dell’intervento di raddoppio della tratta Valle Aurelia-Vigna Clara. L’appalto è del valore di circa 30 milioni di euro.

Il progetto prevede la realizzazione del raddoppio di binario dell’attuale tratta Valle Aurelia-Vigna Clara, riattivata a giugno 2022, comprensivo di tutte le attività relative alle opere civili, all’armamento ferroviario, agli impianti di trazione elettrica e delle altre tecnologie ferroviarie.

La realizzazione del nuovo binario, in aggiunta a quello esistente, consentirà di incrementare il numero delle corse e di istituire un servizio metropolitano cadenzato.

L’intervento di raddoppio della tratta Valle Aurelia – Vigna Clara costituisce la prima fase funzionale (Lotto 1A) del complessivo intervento “Chiusura Anello ferroviario di Roma”, che ha l’obiettivo di potenziare l’offerta commerciale passeggeri nel nodo di Roma e creare un itinerario di gronda alla capitale per il traffico merci garantendo pertanto maggiore accessibilità al sistema ferroviario.

Per la realizzazione dell’opera è stato nominato come nuovo Commissario straordinario di Governo Gianpiero Strisciuglio, Amministratore Delegato e Direttore Generale di RFI.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE