Gruppo “L’Anima del Cane”: “Consegnati sette lettori microchip”

VITERBO – Sono stati assegnati la scorsa settimana, n. 7 lettori microchips ad altrettanti veri animalisti appartenenti al Gruppo L’Anima del Cane di Leonardo De Angeli. L’acquisto di tali apparati, si è reso possibile grazie ai proventi ricevuti dall’ultima edizione dell’ormai celeberrima serie di cene di beneficenza, denominate GATTI’S PIZZA, che hanno il solo scopo di raccogliere fondi da destinare ai nostri amici a quattro zampe. La distribuzione di tali apparati si è resa fondamentale per il riconoscimento di animali vaganti nella nostra città e provincia, al fine di accorciare l’ormai insostenibile filiera dei ritrovamenti a seguito accalappiamento e successivo ricovero in canile. Avere più volontari possibile muniti di rilevatore microchips, significa soprattutto evitare l’enorme stress che subisce l’animale a seguito di prelevamenti, talvolta eseguiti al limite della legalità, ma soprattutto l’immediato riconoscimento, che consente una rapidissima riconsegna al legittimo proprietario. Tutto ciò,  in tempi decisamente molto più veloci ed in modo umano e non violento, che non lascia tracce emotive sul cane ritrovato, che il più delle volte e’ costretto a trascorrere settimane in gabbia prima di essere riconsegnato. Il modello di lettore acquistato risulta essere di ultima generazione, rapidissimo nel riconoscimento e soprattutto dotato di presa USB che consente di scaricare i dati sul computer in tempo reale e soprattutto di ricaricarlo sempre tramite computer per non avere mai il problema delle batterie scariche.

Print Friendly, PDF & Email