I commenti post partita Viterbese-Siracusa

di ALESSANDRO PIERINI-

VITERBO-  Il commento di Enzo Raciti, allenatore del Siracusa: “Dopo lo svantaggio, abbiamo messo in campo una reazione più nervosa che ragionata. Potevamo sfruttare meglio l’uomo in più: tanta volontà, ma poca quadratura. Così non va bene. All’inizio del match stavamo bene in campo. Dal momento della superiorità numerica avremmo dovuto gestire meglio il pallone. La Viterbese è una squadra importante, ha uomini d’esperienza. Assenti? Sono scuse che lasciano il tempo che trovano, voglio pensare all’aspetto tattico e tecnico. Mal di trasferta? Se vediamo l’organico nostro, siamo composti da tanti esordienti in questo campionato. Ci manca quell’esperienza per dettare i tempi e gestire il gioco a seconda della partita.”

Antonio Calabro

Il commento di Antonio Calabro, allenatore della Viterbese: “Prestazione da girone C? Ma non definirei così questa partita. Con un campo del genere, dove ha piovuto per una settimana, non si può giocare di fioretto.
La sfera non rimbalzava bene, le linee erano occupate.
A seguito dell’inferiorità numerica, è venuta fuori una prestazione di grande organizzazione e sacrificio.
Non si può arrivare a fare una partita del genere a seguito di un evento negativo: bisogna cominciare subito.
Luppi? Non aveva il minutaggio giusto, ma avevo assolutamente bisogno di dare cambio a Bismark che era sulle gambe. Ho rischiato, contando sulla sua voglia di giocare e fare bene.
Ternana? Vedendo come abbiamo affrontato il primo tempo giocato, non posso chiedere di più. La prestazione c’è stata, tranne la rete subita. Chiederò di ripetere la prestazione, facendo gol. Vogliamo passare il turno, dobbiamo pensare a questo. Non credo cambieranno atteggiamento

Alex Valentini

tattico, nel caso ci adegueremo.
Pensiamo per partita per partita. Necessari sono: voglia di vincere, sacrificio, lavoro.
Esterni? Soluzioni per De Giorgi e Mignanelli ci sono, come Coppola o Artioli. In caso di voler essere più propositivi, c’è anche Zerbin.”

Il commento di Alex Valentini, portiere della Viterbese: “”Non ho fatto molti interventi, ma questa è una di quelle partite cui bisogna essere sempre sull’attenti.
Credo che abbiamo fatto la partita che volevamo. Oggi era un campo pesante e difficile su cui giocare.
Quando ho saputo di giocare titolare? Ieri.
Il mese di gennaio è particolare con il mercato, noi siamo pagati per giocare ed essere pronti.
Lasciare Trieste? È una piazza importante con una gruppo altrettanto pari. Io sono felice di essere qui per aiutare a toglierci delle soddisfazioni.
Devo conoscere per bene tutti, c’è poco tempo con le partite ravvicinate, ma siamo professionisti.

Il commento di Davide Luppi, attaccante della Viterbese: “”Esordio dove la squadra ha fatto bene, poi segnare mi rende tutto più bello.

Davide Luppi

Era da dicembre del 2017 che non giocavo, è stato un anno molto difficile per me.
La Viterbese mi ha cercato insistentemente ed io ho capito che era per me un’occasione importante.
Tornare in campo? Ho pensato a tutti quelli che hanno pensato fossi un giocatore malato, come se il calcio non fosse più per me.
Dedico la rete a tutti i miei amici che mi sono stati vicini. Una squadra di amatori, il Club Giardino, mi ha fatto allenare e li ringrazio pubblicamente.
Indipendentemente da quanto sia stato fermo, credo la gente di Viterbo si aspetta molto da me. Spero di poter migliorare la mia condizione fisica e dare soddisfazioni.
Non giocare? A Verona ci avevo lasciato il cuore, a malincuore andai via. Non giocare è stata una botta forte. Pensai anche di smettere, in queste situazioni si pensa di tutto.
Tatticamente? Non sono proprio una prima punta, ma sono una mezza punta, posso attaccare la profondità.”

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
I poliziotti della Tuscia al corso di formazione SUPL-ANASPOLLEGGI TUTTO
VITERBO – Grande partecipazione ieri al corso di formazione sulla Polizia Giudiziaria per i poliziotti locali dei comuni della Tuscia,
Gruppo Quartiere Santa Barbara: “Alcuni pali della luce cadono a terra. Necessaria una manutenzione”LEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo dal Gruppo Quartiere Santa Barbara e pubblicchiamo: “Ultimamente nel quartiere vi è stato il verificarsi di caduta
Il Carnevale viterbese tra sociale e divertimentoLEGGI TUTTO
VITERBO – Neanche due settimane ci separano, oramai, dalla sfilata per le vie di Viterbo di carri allegorici e gruppi
Quattro mesi alla “Granfondo del Tanagro”. Aperte le iscrizioniLEGGI TUTTO
La macchina organizzativa della Granfondo del Tanagro è già all’opera a quattro mesi dallo svolgimento (domenica 16 giugno) per realizzare
Calcio, vittoria per la Virtus AcquapendenteLEGGI TUTTO
ACQUAPENDENTE ( Viterbo) – Una paio di azzeccati ed intelligenti movimenti tattici di bomber Lorenzo Pacifici consegnano alla Virtus la
Andrea Lanfri entra nel progetto “SuperAbile”LEGGI TUTTO
BASSANO ROMANO ( Viterbo) – Andrea Lanfri entra in SuperAbile. Il campione della Nazionale paralimpica di Atletica Leggera sarà il
Volley, il sabato delle formazioni Vbc ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO – Nel girone A della serie D laziale, cade in casa la Vbc Polistampa costretta da Emmeciquadro a interrompere
I fegatelli di maialeLEGGI TUTTO
di LUCA GUASTINI – VITERBO – Nel  viterbese esistono tantissime preparazioni o ricette che hanno come protagonista il fegato maiale.
Il Vangelo della Domenica, VI del Tempo ordinarioLEGGI TUTTO
Vangelo Lc 6,17.20-26 Beati i poveri. Guai a voi, ricchi. + Dal Vangelo secondo Luca In quel tempo, Gesù, disceso con
Volley, il Tuscania nella tana della capolista PiacenzaLEGGI TUTTO
TUSCANIA ( Viterbo) – Trasferta piena zeppa di insidie per la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania Volley ospite della capolista Gas