I geni influenzano in modo significativo la risposta clinica alla COVID-19

Riceviamo da Giovanni Ghirga e pubblichiamo: “I geni influenzano in modo significativo la risposta clinica alla COVID-19. Dall’inizio della pandemia di COVID-19 si è cercato di capire perché, anche tra persone della stessa età, alcuni vengono infettati in modo asintomatico e altri devono lottare per la propria vita.
Nel progetto Analisi del genoma del virus SARS-CoV-2 e del genoma dei pazienti con COVID-19 è stato possibile identificare una variante genetica che aumenta il rischio di decorso grave e morte per LA COVID-19. Si stima che questa variante sia presente nel 14 % circa della popolazione polacca, anche se in generale é presente nella popolazione europea con una frequenza di circa il 9%.
Lo studio ha dimostrato che, oltre all’età avanzata e all’obesità, un fattore di rischio molto importante per un decorso grave della COVID-19 è il nostro profilo genetico. Avere una delle versioni del gene localizzato sul cromosoma 3 fa sì che, in caso di infezione da coronavirus, ci siano più del doppio delle probabilità di essere infettati o addirittura di morire per COVID-19.
I risultati di questa scoperta consentono di realizzare un test genetico relativamente semplice (con un grado di difficoltà simile all’attuale test per il SARS-CoV-2) il quale, individuando la variante genetica associata al cromosoma 3, aiuterebbe nella identificazione precoce delle persone a rischio di un rapido e grave decorso della malattia.
I risultati di questa ricerca sono stati presentati dagli autori dello studio in una conferenza stampa presso l’Università di Medicina di Bialystok giovedì 13 gennaio, 2022.
Una rapida conferma di questi risultati potrebbe condurre alla introduzione di specifici test PCR, i quali saranno resi ampiamente disponibili per i pazienti, i medici e i centri diagnostici, al fine di identificare le persone a maggior rischio di malattie gravi. Queste persone potrebbero ricevere cure speciali, una maggiore protezione sia preventiva (dosi aggiuntive di vaccinazioni) che medica (nuovi trattamenti diretti contro il SARS-CoV-2)”.

Marcin Moniuszko MD, PhD (Medical University of Bialystok) and Associate Professor Mirosław Kwaśniewski (Medical University of Bialystok, IMAGENE.ME). Genes significantly influence the manner of recovering from COVID-19. An important discovery of the MUB scientists. 13.01.2022?
https://www.umb.edu.pl/en/main_news/24859,Genes_significantly_influence_the_manner_of_recovering_from_COVID-19_An_important_discovery_of_the_MUB_scientists

Print Friendly, PDF & Email