I ravioli ripieni di salsiccia con crema di zucca

di LUCA GUASTINI –

VITERBO – I ravioli ripieni con salsiccia e zucca sono un classico della cucina tradizionale italiana. Realizzarli a casa  con la pasta all’uovo fresca non è poi così difficile come sembra, soprattutto se si utilizza una raviolatrice. Uno strumento con la forma dei  ravioli dove basta adagiarvi uno strato di pasta all’uovo, mettere negli appositi spazi il ripieno, per poi coprire con un altro strato. Tagliando la pasta passando sopra con un mattarello, si otterranno così in poco tempo dei ravioli molto precisi e tutti uguali.  Il ripieno fatto con la salsiccia, saporito e sapido lega in modo particolare  con il condimento dolciastro  della zucca gialla.    

Ingredienti:

300 gr di farina

3 uova

3 salsicce

Circa 800 gr di zucca gialla

Una cipolla

Olio di oliva

Sale e pepe

Procedimento:

Preparare la sfoglia con 300 gr circa di farina e 3 uova, impastare e lavorare bene fino ad ottenere un composto liscio, spianare preferibilmente con la macchina per la pasta in modo da ottenere delle strisce di pasta tutte uguali e dello stesso spessore ma ovviamente se si preferisce si può tranquillamente tirare la sfoglia con il mattarello. Preparare quindi il ripieno facendo cuocere la salsiccia spellata e sbriciolata in un tegamino, nel frattempo tritare la cipolla e metterla ad appassire in una padella con un filo di olio a fiamma bassa, mescolando spesso per non farla bruciare aggiungendo  eventualmente  qualche cucchiaio  di acqua calda. Quando la cipolla sarà appassita, aggiungere la zucca a cubetti, salare, pepare e lasciarla cuocere la fino a quando non sarà diventata morbida, quindi schiacciarla con una forchetta o passarla in un passatutto per ridurla in purea. Aggiungere qualche cucchiaio di questa purea di zucca alla salsiccia sbriciolata e cotta in modo da fare da legante a tutto il ripieno dei ravioli. Procedere ora disponendo le strisce sulla raviolatrice e disponendo una piccola quantità di farcia negli appositi spazi, spennellare ora i bordi della pasta con un tuorlo d’uovo, questo vi aiuterà a sigillare bene  la striscia di pasta che andrete a mettere sopra ed evitare che i ravioli si aprano durante la cottura. Passare ora con il mattarello e tagliare i ravioli, procedere così fino alla fine degli ingredienti.  Mettere a bollire l’acqua in una pentola capiente e quando bolle cuocere i ravioli. Quando saranno  venuti a galla,  scolare e adagiarli su un letto di purea di zucca, spolverare con del parmigiano e  servirli subito.

Print Friendly, PDF & Email