I sindacati di polizia penitenziaria hanno incontrato il prefetto Giovanni Bruno

di Redazione –

VITERBO – I sindacati di polizia penitenziaria hanno incontrato oggi il prefetto Giovanni Bruno, dopo la manifestazione organizzata da Uspp e FpCgil. Lo hanno fatto a porte chiuse per rimarcare ciò che chiedono instancabilmente da svariato tempo. “E’ necessaria la certezza dell’applicazione delle punizioni. Servono mezzi maggiori, soldi per la strumentazione a disposizione e più personale rispetto a quello presente”. Presenti il prefetto, Sappi, Osapp, Uil, Sinappe, Cisl, Uspp, Cgil e Cnpp, il direttore di Mammagialla Pierpaolo D’Andria e il comandate della polizia penitenziaria Daniele Bologna.

In sala, sono stati evidenziati i rischi che i poliziotti corrono quotidianamente all’interno del carcere di Mammagialla e che causano frequentemente situazioni di forte tensione con i detenuti.Le sigle sindacali hanno anche sollevato il problema della sicurezza per il personale.

USPP e FP CGIL, sigle promotrici della manifestazione del 14 u.s. e SAPPe – OSAPP – UIL PA – SiNAPPe – FNS CISL, all’esito dell’incontro tenutosi con il Signor Prefetto di Viterbo, avanti ai vertici della Direzione della Casa Circondariale Viterbo, dichiarano la propria soddisfazione circa i propositi raggiunti che una volta posti in essere porteranno sicuramente ad un miglioramento delle condizioni lavorative del Personale di Polizia Penitenziaria di “Mammagialla”.

Tutte le sigle avanti al Signor Prefetto hanno confermato i disagi patiti giornalmente dagli uomini e le donne del Corpo del carcere del capoluogo della Tuscia, richiedendo immediati interventi su:

 Le carenze di Organico (nei ruoli apicali si sfiora il 50% della carenza); Le carenze Strutturali;  La puntuale applicazione e l’effettiva esecuzione delle sanzioni disciplinari a carico dei detenuti, previste dal D.P.R. 230/00;

Il Signor Prefetto, preso atto della situazione, ha garantito il massimo sforzo affinché le criticità lamentate possano essere risolte in breve tempo, assicurando interventi diretti presso il Ministero dell’Interno e quello della Giustizia.

Ha altresì assicurato che i problemi lamentati, che inevitabilmente influiscono sulla sicurezza potranno essere materia di confronto all’interno del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Si è impegnato inoltre ad incontrare nuovamente i vertici della Direzione unitamente ai vertici della ASL per verificare la possibilità di trovare idonee soluzioni relative alla gestione dei detenuti affetti da problemi psichiatrici e anche per garantire una funzionale e celere applicazione di quelle sanzioni disciplinari a carico dei detenuti per le quali è necessario il parere medico per la loro esecuzione.

Ha infine  sensibilizzato la Direzione a porre in essere quelle modifiche strutturali necessarie a porre in sicurezza il lavoro dei Poliziotti Penitenziari sollecitando altresì il riavvio del confronto sindacale sul tema della riorganizzazione del lavoro della Polizia Penitenziaria.

Ha promesso di rincontrare nuovamente le OO.SS. a trenta giorni con il fine di verificare lo stato degli impegni presi.

 

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Viterbo unita contro la mafia, senza se e senza maLEGGI TUTTO
di MARIA ANTONIETTA GERMANO – VITERBO – Questa è una giornata storica di resilienza per Viterbo che scende in piazza
A Bagnoregio borse di studio di 200 euro per i ragazzi delle scuole secondarieLEGGI TUTTO
BAGNOREGIO ( Viterbo) – Borse di studio per i ragazzi della scuola secondaria. Gli studenti residenti a Bagnoregio, con Isee
Cavese-Viterbese sulla web radio “Diretta Sport Viterbo”LEGGI TUTTO
VITERBO – Domenica 17 Febbraio dalle ore 14,00 nuovamente con i gialloblù sulla WEB-RadioVisione www.direttasportviterbo.it e su Tele Lazio Nord
“Manipolarte”, grande successo per il laboratorio al Museo della Ceramica della TusciaLEGGI TUTTO
VITERBO – L’iniziativa didattica dei laboratori “Manipolarte”, proposta dal Museo della Ceramica della Tuscia, ha avuto un grandissimo riscontro, registrando
Under 16 Elite, la Volley Ball Club Viterbo in finaleLEGGI TUTTO
VITERBO – Superando 3/1 Volley Anguillara la Vbc Viterbo si aggiudica la semifinale di ritorno e conquista l’accesso alla finalissima
Volley, in casa le squadre maggiori della Vbc ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO – Doppio appuntamento con il volley regionale questo week-end al PalaVolley di via Gran Sasso. Questa sera (sabato 16)
A Viterbo una targa in ricordo del giornalista Gianfranco FaperdueLEGGI TUTTO
VITERBO – Erano i primi giorni di ottobre del 2018 e stava per lasciarci a 80 anni Gianfranco Faperdue. In
“CasAmica Onlus” cerca volontari a RomaLEGGI TUTTO
ROMA – CasAmica Onlus – organizzazione di volontariato che da oltre 30 anni accoglie i malati costretti a spostarsi in
Se n’è andato il giovane Luca Scarponi, stroncato da una malattiaLEGGI TUTTO
di MARINA CIANFARINI – VITORCHIANO ( Viterbo) – Aveva gli occhi ardenti di vita, Luca Scarponi, volato via a causa
Mafia, Signori (Confartigianato): “L’impegno che oggi assumiamo non rappresenta la necessità di un solo giorno”LEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo da Stefano Signori (Presidente Confartigianato Imprese di Viterbo) e pubblichiamo: “L’impegno che oggi assumiamo non rappresenta la