Ictus: il rischio raddoppia se si russa forte

Il russare è legato ad un aumento del rischio di ictus e malattie cardiache. A rivelarlo uno studio della Shandong University (Cina), pubblicato sulla rivista International Journal of Cardiology. I ricercatori hanno analizzato i dati di 12 studi precedenti chedormire hanno coinvolto un totale di 25mila persone. Hanno così visto come i russatori forti sono piu’ a rischio di ictus ed infarto. Ciò deriverebbe dalle interruzioni di respirazione costanti durante il sonno, dal momento

che chi russa forte spesso soffre di apnea del sonno, ovvero ha il respiro interrotto per qualche secondo. Sempre secondo i ricercatori il maggiore rischio di ictus ed infarto sarebbe anche dovuto al fatto che la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna vengono scosse in maniera brusca durante il sonno profondo.

   

Leave a Reply