Il bilancio del controllo straordinario del territorio da parte dei Carabinieri della compagnia di Montefiascone : un arresto e due denunce

MONTEFIASCONE (Viterbo) – Lo scorso fine settimana il Comando della Compagnia Carabinieri di Montefiascone ha svolto specifici servizi sia per prevenire la commissione di reati contro il patrimonio, sia per contrastare le violazioni in materia di stupefacenti, a partire dalla sicurezza stradale, così da garantire un tranquillo e sereno week end a cittadini e turisti dell’Alto Lazio. Attraverso un pianificato controllo del territorio sono state identificate numerose persone, ispezionati veicoli, contestate varie infrazioni al Codice della Strada, arrestato un giovane, denunciate 2 persone per gravi violazioni alla circolazione stradale e altrettanti segnalati alla Prefettura perché alla guida sotto l’effetto di stupefacenti.
In particolare:
– l’Aliquota Operativa dell’Arma di Montefiascone controllava un ventenne del posto che sottoposto a perquisizione, veniva trovato in possesso di 14 dosi di cocaina già confezionati per essere spacciati ed un pezzo di hashish di 9 grammi. I militari quindi lo traevano in arresto nella flagranza per il reato previsto dell’art. 73 del D.P.R. 309/90 (Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente);
– la Stazione Carabinieri di Capodimonte denunciava due soggetti entrambi di Viterbo ma per due episodi diversi. Un cinquantenne perché guidava con la patente sospesa e senza copertura assicurativa (macchina sequestrata per la successiva confisca) ed un 37enne che ad un posto di controllo, in evidente stato di ebbrezza alcolica, veniva sottoposto ad etilometro con risultato positivo (patente di guida ritirata);
– la Stazione Carabinieri di Acquapendente intervenuta per un incidente stradale con feriti in San Lorenzo Nuovo, a seguito accertamenti accertava che il conducente era sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, patente di guida ritirata.
– analogamente la Stazione Carabinieri di Bolsena, avendo accertato che un 23enne si era posto alla guida del proprio veicolo sotto l’effetto di stupefacenti, procedevano alla prevista segnalazione alla competenza Prefettura ed alla sospensione della patente di guida. Inoltre gli stessi militari, sabato notte, fermavano due persone che si aggiravano a piedi per le vie del paese lacuale destando sospetto, risultati sprovvisti dei documenti di identità, sono stati accompagnati in caserma e fotosegnalati.

Print Friendly, PDF & Email