Il boss della N’drangheta Soriano tenta il suicidio nel carcere viterbese di Mammagialla

Avrebbe utilizzato le lenzuola per crearsi un cappio con cui impiccarsi alle sbarre il boss della ‘Ndrangheta, Leone Soriano, rinchiuso nel carcere viterbese di Mammagialla,leone-soriano nel regime 41 bis, quello di massima sicurezza. Soriano è tra gli otto imputati del processo “Ragno” , in corso al tribunale di Vibo Valentia. Il tentativo di suicidio sarebbe stato consumato

la notte tra l’8 ed il 9 novembre. Ad evitarlo gli agenti della Polizia penitenziaria, che hanno liberato l’uomo dal cappio intorno al collo creato dallo stesso. I legali di Soriano avevano già inoltrato la richiesta di revoca del regime 41 bis ed ora avrebbero richiesto la nomina di un cosulente medico- legale per stabilire se le condizioni di salute dell’uomo siano compatibili con il carcere duro.

   

Leave a Reply