Il Coni Lazio incontra lo sport viterbese

VITERBO – Venerdì 16 febbraio, alle ore 16, presso la Sala Consiliare di Palazzo dei Priori a Viterbo, si terrà un incontro, promosso dal CONI – Comitato Regionale Lazio e condiviso con l’amministrazione comunale, per presentare i programmi sportivi che interesseranno il capoluogo nel 2024 e riunire i rappresentanti dello sport viterbese per un confronto sulla progettualità del territorio.

Saranno presenti il Sindaco di Viterbo Chiara Frontini, l’Assessore allo Sport Emanuele Aronne e il Presidente del CONI Lazio Riccardo Viola. Sono stati invitati i rappresentanti delle Federazioni Sportive Nazionali e delle Discipline Sportive Associate, degli Enti di Promozione Sportiva, dell’Istituto per il Credito Sportivo, del Comitato Italiano Paralimpico, di Sport e Salute e delle varie società sportive, oltre ai comandanti della Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare (SMAM) e della Scuola Sottufficiali dell’Esercito. Parteciperà all’incontro l’architetto Franco Vollaro consulente regionale del Coni Lazio per gli impiantistica sportiva.

Per l’occasione il Comune di Viterbo premierà Melissa Gemini campionessa italiana 2023 di boxe categoria 75 kg, Nicolò Fontana e Giorgio Delogu, giocatori di calcio convocati con la Nazionale under 17.

“Sono molte le occasioni che ci vedono accanto al Coni – sottolinea la sindaca Chiara Frontini -. L’incontro che ospiteremo in Comune rappresenta una nuova occasione di confronto e di promozione dello sport. Una promozione che passa direttamente dalle nostre eccellenze e dai nostri campioni. È giusto premiarle queste nostre eccellenze. Lo faremo proprio durante l’evento di venerdì, insieme al Coni, anche in virtù di quel protocollo di intesa sottoscritto lo scorso anno per supportare la diffusione delle attività sportive e, non da ultimo, valorizzarne la funzione sociale”

“Come assessore allo sport è un onore ospitare tutto il mondo sportivo regionale nella nostra città – spiega l’assessore Aronne – . È un appuntamento che ci gratifica molto e ci conferma ancora una volta quanto lo sport sia una multidisciplinarietà da coltivare come elemento di crescita sia fisica che culturale. È altrettanto un onore premiare tre eccellenze dello sport viterbese come Melissa Gemini, Nicolò Fontana e Giorgio Delogu, esempi di come, volendo, con forza, impegno e abnegazione, si possano superare i confini cittadini e diventare protagonisti del panorama nazionale sportivo. Questa amministrazione ha investito molto sia a livello impiantistico sia a livello di promozione sportiva, del mondo olimpico e paralimpico. Nello scorso anno abbiamo organizzato eventi che hanno portato in piazza migliaia di persone e altri verranno organizzati nei prossimi mesi. Stiamo programmando importanti appuntamenti affinché Viterbo possa diventare davvero protagonista del palcoscenico sportivo nazionale”.

“Lo sport è un veicolo di aggregazione sociale, di crescita per il territorio molto importante – ha detto Riccardo Viola – ed anche di formazione per i giovani. Per questi ultimi, in particolare, proporremo tante opportunità nel corso dell’incontro, che sarà rivolto al mondo dello sport che anima il territorio di Viterbo. Il confronto e le future iniziative si svolgeranno in collaborazione con il Comune di Viterbo e nello spirito del protocollo d’intesa che abbiamo sottoscritto lo scorso anno”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE