Il Lido di Tarquinia cambia volto

di PIETRO BRIGLIOZZI-

TARQUINIA (Viterbo)- L’attuale Amministrazione di Tarquinia guidata dal sindaco Alessandro Giulivi sta dando un nuovo volto al territorio, in modo particolare saltano all’occhio alcuni grandi lavori che si stanno realizzando in uno dei siti più belli lungo il Tirreno, com’è il Lido di Tarquinia.
La coraggiosa decisione, viste le polemiche che ne sono scaturite, per il totale e radicale ammodernamento urbanistico di V.le Mediterraneo che sarà un esempio da prendere per realizzarlo in tutte le altre vie del Lido; la realizzazione della nuova rete fognaria e la rimozione del cordolo spartitraffico tra la pista ciclabile e la carreggiata per le auto, lungo V.le dei Tirreni; il nuovo tratto di pista ciclabile da V.le dei Tirreni fino alla zona della Saline; l’altro nuovo tratto di pista ciclabile dalla rotonda sull’Aurelia Antica fino alla locale stazione ferroviaria; la particolare attenzione al settore ecologico con messa a dimora di circa duemila piante tra quelle lungo Viale Doria, quelle nella zona dei Giuochi, quelle lungo V.le dei Navigatori, quelle in V.le Mediterraneo, quelle lungo la nuova pista della stazione, le altre nei pressi del mercato a ridosso della locale stazione carburanti. Da non dimenticare l’ulteriore sistemazione delle aree giuochi. A tutto questo, seguirà il rifacimento del manto stradale, già programmato, in diverse vie. Molti cittadini, sia residenti che stagionali, hanno apprezzato molto anche la realizzazione, nel Lido, di alcune succursali di importanti uffici comunali, avvenuta in questi ultimi tempi.
L’unica riflessione che, pur apprezzando i lavori, fanno molti cittadini, specialmente gli stagionali che ritornano nelle loro case, per trascorrere il lungo periodo di riposo estivo, è la poca condivisione del periodo nel quale si eseguono detti lavori.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE