Il Murialdo c’è e continua a fare basket

Fino a pochi mesi sembrava che non ci fosse futuro. Oggi, invece, esiste un presente anche interessante, così interessante da decidere di ritrovarsi per unastriscione-muriladina cena all’interno di quella struttura che costituisce un po’ il cuore della società stessa. Il Murialdo c’è e continua a fare basket, dopo un’estate difficile che sembrava aver messo la parola fine all’attività

nei campionati regionali. Partecipa all’under 14 e all’under 19, ha creato collaborazioni con altre società del territorio e, in pochissimo tempo, è riuscito a mettere in piedi un settore minibasket che conta già su circa cento bambini, alcuni tornati dopo lo scorso anno ma molti arrivati per la prima volta a far parte del gruppo. Un risultato tutt’altro che da disprezzare e una buona base su cui cercare di costruire una nuova vita sportiva. Un cammino che sembrava impervio e che invece è stato iniziato con la solita passione: ragazzi, famiglie, sostenitori e sponsor si sono dunque ritrovati all’interno della palestra del Murialdo per una serata dedicata allo scambio degli auguri natalizi, aperta dal saluto di padre Brizi in rappresentanza dei Giuseppini della parrocchia del Murialdo. Dopo la cena spazio al karaoke e ai balli, in un’atmosfera serena e rilassata, con la promessa che questa società possa continuare ancora per tanti anni a dedicarsi alla pallacanestro avvicinando tantissimi giovani a questo fantastico sport.

   

Leave a Reply