Il nuovo concerto di Chorando Ensemble dal titolo “Antiqua Sacra Imago”

VITERBO – L’associazione corale nata nel 2017 da un piccolo gruppo di appassionati di musica corale e che da allora è ospite del Comune di Vitorchiano, presenta una nuova produzione.
Il titolo prende spunto da un brano dal Maestro Piero Caraba su testo del poeta Alfonso Ottobre che farà parte del repertorio del concerto. Inoltre, in prima assoluta, verrà eseguita una Ave Maria composta dal Maestro Emanuele Stracchi per Chorando Ensemble. Il programma del concerto si fonda su una duplice prospettiva. La prima riguarda il tema su cui si focalizza la scelta dei brani: si
tratta infatti di un programma sacro, con la dedica a Maria Madre di Dio, antica immagine che attraversa i secoli per arrivare immutata sino a noi. La seconda prospettiva attiene invece alla scelta
“temporale” molto particolare che pone insieme la Messa a 4 voci di Monteverdi ed alcune composizioni corali della nostra contemporaneità. Autore di opere straordinariamente innovative, Claudio Monteverdi adotta nella Messa lo stile antico e compone un capolavoro seguendo la
prassi compositiva della polifonia tradizionale. E’ questa dunque la prospettiva in cui si snoda “Antiqua Sacra Imago”, un programma dove il vecchio e il nuovo dialogano, poiché come diceva Proust, “il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell’avere nuovi occhi”.
Con la direzione del Maestro Emanuele Stracchi, compositore e pianista, e la collaborazione alla preparazione di Roberta Ciapica e Claire Duri, il concerto sarà proposto in quattro date:
– Vitorchiano, 1 giugno 2024, ore 19,00. Auditorium ex convento di Sant’Agnese;
– Viterbo, 2 giugno 2024, ore 19,00. Chiesa del Gonfalone;
– Piediluco (TR), 7 giugno 2024, ore 19,30. Chiesa di San Francesco;
– Roma, 8 giugno 2024, ore 19,30. Basilica di San Vitale al Quirinale.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE