Il pranzo solidale di Natale, un evento che unisce l’amminstrazione con i cittadini più bisognosi

DI LUCA BERNARDINI –

VITERBO – Questa mattina alle ore 11, nella Sala Consiliare di Palazzo dei Priori, il sindaco Chiara Frontini e l’assessore alle politiche sociali Patrizia Notaristefano hanno illustrato i dettagli del prossimo Pranzo Solidale, che si terrà l’11 dicembre presso la Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare, in Strada Tuscanese 71/H.

Presenti all’incontro il consigliere comunale delegato ai rapporti con le Forze armate Giancarlo Martinengo, il Ten. Col. Massimo Bambini della Scuola Marescialli Aeronautica Militare di Viterbo ed i rappresentanti delle aziende che hanno contribuito, attraverso la donazione dei propri prodotti, all’organizzazione dell’importante evento solidale.

Questo evento, secondo i protagonisti della giornata di oggi, è stato voluto fortemente dall’amministrazione locale. “In queste occasioni la solidarietà raggiunge il suo massimo livello”. Per la Frontini, l’assessorato, in maniera congiunta con la Scuola Marescialli, ha svolto un eccellente lavoro di sinergia.

“Una giornata da ricordare per la sua sobrietà”. Per il sindaco questa virtù è fondamentale: a differenza degli altri eventi organizzati dall’amministrazione, questo pranzo solidale non è stato soggetto ad opere di campagna pubblicitaria, proprio per aumentare lo spirito dell’iniziativa.

L’assessore Notaristefano ha affermato che, per l’amministrazione, è di grande importanza “chiudere l’anno con un abbraccio nei confronti dei più bisognosi”. Il momento di condivisione e calore, tipico dello spirito natalizio, saranno il leitmotiv della manifestazione.

Il pranzo vedrà presenti 600 invitati, ed è anche grazie all’aiuto della Croce Rossa e dell’Aeronautica che è stato possibile raggiungere una cifra simile. Lo stesso consigliere Martinengo ha affermato che l’obiettivo dell’evento sia quello di “andare a formare una rete relazionale con discrezione, senza ottenere nulla in cambio”.

Il Ten. Col. Bambini, facente funzioni del Col. Cascino per questa conferenza, ha confermato le parole di Martinengo, che confermano l’unione storica tra la Scuola Marescialli Aeronautica e l’amministrazione viterbese.  Per il Tenente Colonnello, “Questo pranzo sarà importante  anche per i nostri allievi, i quali si approcceranno al mondo della solidarietà aiutando nella gestione dell’evento”.

Print Friendly, PDF & Email