Il questore di Viterbo Giancarlo Sant’Elia nominato socio onorario di Archeotuscia odv

di ANNA MARIA STEFANINI-

VITERBO – Il presidente dell’associazione culturale Archeotuscia odv ing.Luciano Proietti ha consegnato questa mattina, 9 dicembre, la targa di socio onorario al questore di Viterbo dott. Giancarlo Sant’Elia “per la vicinanza e l’attenzione al patrimonio culturale della Tuscia” Conoscere la propria identità storica, valorizzare i tesori del passato e fare di questo un intrattenimento e non di rado una passione.

Archeotuscia è un’associazione ODV (organizzazione di volontariato) viterbese – ma con sezioni in diversi comuni della Tuscia – costituita nel 2005; le sue coordinate di lavoro sono molteplici e variano da escursioni e visite guidate sul territorio, convegnistica, pubblicistica, interventi nelle scuole, corsi di studio, mostre, organizzazione di eventi etc. fino alla presa in gestione di alcuni siti storici o archeologici curandone conservazione, pulizia, agibilità e promozione; come nel caso dei gioielli di Ferento, Castel d’Asso e della chiesa di S. Maria della Salute di via Ascenzi in Viterbo.
Archeotuscia unifica tutto questo alla tutela e valorizzazione ambientale e delle tipicità locali.

 

Il dott. Sant’Elia, appassionato di storia e di arte, ha sempre partecipato, nel corso di questi anni trascorsi a capo della Questura di Viterbo, alle attività promosse da Archeotuscia e da altre associazioni culturali presenti in città per la valorizzazione e la difesa del patrimonio storico della Tuscia.
Congratulazioni da parte della redazione.

Print Friendly, PDF & Email