Il Sindaco di Viterbo Michelini incontra i Parroci della Città

Si e’ svolto ieri mattina presso la sala riunioni della Curia Vescovile l’incontro fra il Sindaco di Viterbo Leonardo Michelini e i Parroci della città, un san-lorenzo-viterboincontro voluto dagli stessi parroci delle parrocchie della città e zona pastorale, per condividere con l’amministrazione comunale problematiche, sfide, progetti educativi e sociali da condividere, pensare e realizzare insieme alla realtà civile. L’incontro, che si e’ aperto con il saluto di benvenuto del Vicario

della zona pastorale di Viterbo, don Elio Forti, si è svolto in tono cordiale e amichevole. Il Sindaco Michelini, affrontando il tema educazione e oratori, ha ringraziato le parrocchie per le esperienze estive dei Grest che ogni anno offrono un’importante opportunità educativa e di svago, sostenute anche attraverso il prezioso contributo economico del Comune.

“Queste iniziative – ha sottolineato il primo cittadino – vanno incentivate e soprattutto potenziate in quelle parrocchie dove c’e’ maggiore carenza”. L’oratorio e’ un luogo prezioso per tutti, dove, unitamente all’aspetto educativo, può trovare uno spazio genuino anche lo sport. Per il prossimo anno ci sono nuove prospettive di collaborazione, compresa la mensa per i partecipanti”. Altro tema importante su cui si e’ soffermato il sindaco è stato quello del ruolo delle parrocchie, intese come luogo di aggregazione, sostegno e ritrovo.

“Le parrocchie – ha aggiunto Michelini – soprattutto in questi ultimi tempi, vista anche loro missione, sono impegnate a sostenere casi di difficoltà, emergenze sociali e lavorative. Nel settore del sociale, molte delle parrocchie cittadine offrono preziosi aiuti attraverso le Caritas, con pasti, pacchi viveri, vestiario a molti fedeli e cittadini, ma anche attraverso punti di ascolto”. Il sindaco ha manifestato tutto il suo apprezzamento per l’importante lavoro pastorale delle parrocchie e si è impegnato a trovare ulteriori forme di collaborazione con i competenti uffici.

Il merito alle unioni di fatto, infine, Leonardo Michelini ha affermato che “ogni ragionamento, anche nel riconoscimento di queste nuove coppie, non può prescindere dal ruolo della famiglia naturale come nucleo essenziale della comunità nazionale, riconosciuta come tale, tra l’altro, dalla nostra Costituzione. Confronto aperto quindi – ha concluso il sindaco – senza pregiudizi, nel reciproco rispetto di una pari dignità di pensiero”.

   

Leave a Reply