Il Vangelo della Domenica, Epifania del Signore

Vangelo
Mt 2, 1-12
Dal Vangelo secondo Matteo

Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme e dicevano: «Dov’è colui che è nato, il re dei Giudei? Abbiamo visto spuntare la sua stella e siamo venuti ad adorarlo». All’udire questo, il re Erode restò turbato e con lui tutta Gerusalemme. Riuniti tutti i capi dei sacerdoti e gli scribi del popolo, si informava da loro sul luogo in cui doveva nascere il Cristo. Gli risposero: «A Betlemme di Giudea, perché così è scritto per mezzo del profeta: “E tu, Betlemme, terra di Giuda, non sei davvero l’ultima delle città principali di Giuda: da te infatti uscirà un capo che sarà il pastore del mio popolo, Israele”».
Allora Erode, chiamati segretamente i Magi, si fece dire da loro con esattezza il tempo in cui era apparsa la stella e li inviò a Betlemme dicendo: «Andate e informatevi accuratamente sul bambino e, quando l’avrete trovato, fatemelo sapere, perché anch’io venga ad adorarlo».
Udito il re, essi partirono. Ed ecco, la stella, che avevano visto spuntare, li precedeva, finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino. Al vedere la stella, provarono una gioia grandissima. Entrati nella casa, videro il bambino con Maria sua madre, si prostrarono e lo adorarono. Poi aprirono i loro scrigni e gli offrirono in dono oro, incenso e mirra. Avvertiti in sogno di non tornare da Erode, per un’altra strada fecero ritorno al loro paese.

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

COMMENTO: Spesso si sentono dichiarazioni del tipo: “Io sono una persona molto razionale, credo nella scienza, non posso avere fede in Dio”. I Magi, che oggi vengono ricordati nella solennità dell’Epifania, ci possono aiutare a dare qualche risposta a questo tipo di considerazioni. I Magi sono dei sapienti, degli uomini intelligenti, capaci di rendere ragione delle loro scoperte scientifiche attraverso i loro studi. Eppure non si rinchiudono nel solo alveo della scienza. Pur provenienti da un contesto pagano, hanno avuto l’umiltà di farsi illuminare oltre che da una stella, che fisicamente hanno potuto osservare nel cielo, anche da un’altra stella, quella della Parola di Dio. I Magi ci mostrano che, nella ricerca della verità, scienza e fede sono entrambe necessarie, come due ali indispensabili perché l’uomo possa spiccare il volo verso le altissime cime della vita. A tal proposito, ancora oggi vengono in aiuto gli attuali “magi”, gli scienziati, che con l’ausilio dei loro studi e non in contrapposizione ad essi, si aprono nella loro ricerca anche alle verità della fede. Possiamo pensare ad illustri uomini di scienza, come Albert Einstein, Premio Nobel per a Fisica nel 1921, il quale affermò in una sua lettera: “Chiunque sia veramente impegnato nel lavoro scientifico si convince che le leggi della natura manifestano l’esistenza di uno spirito immediatamente superiore a quello dell’uomo e di fronte al quale noi, come le nostre modeste facoltà, dobbiamo essere umili”. Si tratta di quell’umiltà che permise ai Magi di inginocchiarsi davanti a Gesù Bambino. Umiltà che spesso ci manca, perché presuntuosamente pensiamo di potercela fare da soli e di non aver bisogno dell’aiuto di nessuno, nemmeno di Dio.

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
La famiglia di Luca Paolella ringrazia la Viterbese e i tifosi della Curva per l’affetto dimostratoLEGGI TUTTO
VITERBO – La famiglia di Luca Paolella ringrazia sentitamente la Viterbese Calcio ed i tifosi della Curva per le dimostrazioni
Mecenatismo privatoLEGGI TUTTO
di MARCO ZAPPA – VITERBO – Nardo Mazzatosta nel 1400 si regalò una cappella di famiglia all’interno della chiesa della Verità
Bocce, disputata la gara individuale organizzata dalla Bocciofila civitonicaLEGGI TUTTO
Si è disputata oggi, 24 marzo, la Gara Regionale Individuale di bocce, organizzata dalla Bocciofila Civitonica affiliata all’Organo Territoriale FIB
Atletica, Paradise Spring Race, successo organizzativo e di partecipazioneLEGGI TUTTO
Oltre trecentocinquanta partecipanti hanno preso parte questa mattina alla Paradise Spring Race, competitiva di 8 chilometri con percorso misto strada e
FI, il senatore Battistoni fa gli auguri di buon lavoro ad Alessandro BattilocchioLEGGI TUTTO
Riceviamo dal senatore di FI, Francesco Battistoni e pubblichiamo: “Forza Italia riparte dai territori e lo fa con il migliore
Buone prove a Cassino delle marciatrici della Finass Atletica, in gara G.Mecarini, S.Cianchelli e M.BertocciniLEGGI TUTTO
CASSINO (Frosinone) – Si è svolta a Cassino domenica 24 marzo, la 2^ prova dei Campionati Italiani di Società di
A Rieti svolti i campionati regionali di lanci lunghi, buone le prestazioni dell’Atletica VetrallaLEGGI TUTTO
RIETI- Sabato e domenica nel magico stadio di atletica  Guidobaldi di Rieti, complice  le giornate primaverili, si sono svolti i
Campionato regionale under 17, Etruria calcio- Asd compagnia portuale CV2005 0-2LEGGI TUTTO
Allarme rosso in casa Etruria. Soprattutto perché il vantaggio sulla zona retrocessione è solo di due risicati punticini. Per continuare
L’Eturia calcio under 14 batte per 3-1 l’Ssd Calcio Tuscia srlLEGGI TUTTO
A tre giorni di distanza dalla vittoria casalinga contro l’ASPOL Petriana per 2-1 (in rete Giacomo Marianello e Daniele Agostini),
Il riciclo al centro dell’incontro dell’officina Kairos ad AcquapendenteLEGGI TUTTO
ACQUAPENDENTE (Viterbo) – Riduci quello che acquisti, ripara quello che puoi, riusa quello che hai, ripara tutto il resto”. Con