Il Vangelo della domenica, VIII del tempo ordinario

Vangelo

Lc 6,39-45
La bocca esprime ciò che dal cuore sovrabbonda.

+ Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli una parabola:
«Può forse un cieco guidare un altro cieco? Non cadranno tutti e due in un fosso? Un discepolo non è più del maestro; ma ognuno, che sia ben preparato, sarà come il suo maestro. 
Perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio del tuo fratello e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio? Come puoi dire al tuo fratello: “Fratello, lascia che tolga la pagliuzza che è nel tuo occhio”, mentre tu stesso non vedi la trave che è nel tuo occhio? Ipocrita! Togli prima la trave dal tuo occhio e allora ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dall’occhio del tuo fratello.
Non vi è albero buono che produca un frutto cattivo, né vi è d’altronde albero cattivo che produca un frutto buono. Ogni albero infatti si riconosce dal suo frutto: non si raccolgono fichi dagli spini, né si vendemmia uva da un rovo. L’uomo buono dal buon tesoro del suo cuore trae fuori il bene; l’uomo cattivo dal suo cattivo tesoro trae fuori il male: la sua bocca infatti esprime ciò che dal cuore sovrabbonda».

Parola del Signore

COMMENTO: Dobbiamo davvero imparare a giudicare noi stessi in base a quello che siamo realmente, creature fatte per amare Dio, e non in base a quello che possediamo. Il possesso, l’avere e il desiderare hanno spesso per noi lo stesso valore di una polizza assicurativa sulla vita: l’appagamento di queste pulsioni, il loro perseguimento sembrano darci sicurezza, stabilità. Ma è proprio nell’ansia smisurata di possedere che si annida il peccato, cioè il non voler riconoscere il vero valore delle cose in base all’ordine prestabilito da Dio nella creazione. Così facendo, noi rendiamo effettivo scopo della nostra esistenza tutte quelle realtà che dovrebbero essere solo strumenti, da utilizzare per conseguire il vero bene nostro e dei nostri fratelli. Questo atteggiamento nasconde poi una conseguenza che rappresenta un ulteriore pericolo: affidiamoci eccessivamente o del tutto alle cose materiali, le desideriamo al punto di dimenticare che solo Dio Padre è l’origine di tutto. Colui che ci concede in dono ogni cosa. “La bocca infatti esprime ciò che dal cuore sovrabbonda”, Chi dunque nel proprio cuore ha posto solo per i desideri e gli affetti di questo mondo, ben difficilmente potrà riconoscere Dio come un Padre accorto e generoso. Il salmista ci avverte “Essi confidano nella loro forza, si vantano della loro grandezza. Certo, l’uomo non può riscattare se stesso né pagare a Dio il proprio prezzo” (Sal 49,7-8). La povertà evangelica, il gusto distacco da ciò che è transitorio, è invece la via sicura della nostra vita nella precarietà dei beni terreni. E’ Dio stesso che ci invita a scegliere Lui solo come ricchezza ed eredità certa, stabile ed eterna: per quest ragione occorre distaccarsi da tutto ciò che è effimero e ricolmare il nostro cuore di Dio.

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Guardia di Finanza, pubblicato bando per l’arruolamento di 830 Allievi MarescialliLEGGI TUTTO
L’AQUILA – Sulla Gazzetta Ufficiale -IV Serie Speciale n. 20del 12 marzo 2019-è stato pubblicato il bando di concorso, per
Quaranta allievi del Liceo Musicale “Santa Rosa da Viterbo” a Castiglione in TeverinaLEGGI TUTTO
VITERBO – Fa bene il Touring Club ad incoraggiare e sostenere i ragazzi del Liceo Musicale “Santa Rosa da Viterbo”
Meteo, le previsioni per domani 22 marzoLEGGI TUTTO
VITERBO – Ampi spazi di sereno al mattino e anche al pomeriggio; tempo stabile nelle ore serali con cieli generalmente 
Fiera dell’Annunziata, predisposta l’ordinanza per lunedì 25 marzoLEGGI TUTTO
VITERBO – Torna per le vie del centro, dall’alba al tramonto, la fiera della Santissima Annunziata. Per lunedì 25 marzo
Vetralla, Ragonese: “Stiamo attenti alle dichiarazioni che offendono i cittadini. Rappresentiamo tutti”LEGGI TUTTO
VETRALLA ( Viterbo) – Riceviamo dalla Consigliera Comunale Giulia Ragonese e pubblichiamo: “Non ho messo mai sul piano personale la
Il progetto “SuperAbile” torna a Caprarola, venerdì 22 marzoLEGGI TUTTO
CAPRAROLA ( Viterbo) – SuperAbile torna a Caprarola. Dopo l’appuntamento dello scorso anno all’istituto comprensivo “Roberto Marchini”,  ed appena rientrati
Legambiente alla XXIV Giornata della Memoria e delI’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle Mafie nel LazioLEGGI TUTTO
FORMIA (Latina) – Domani, 21 marzo, ricorrerà la XXIV giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle Mafie,
La cucciolona Lia cerca casaLEGGI TUTTO
Lia dolce cucciola coccolona non ha avuto alcuna richiesta finora . Abbandonata a Natale, la famiglia che l’ha salvata non può
Il Museo della Navigazione nelle Acque Interne di Capodimonte al Convegno Regionale APM di Limite sull’ArnoLEGGI TUTTO
CAPODIMONTE (Viterbo)- Sabato 23 marzo, presso il Museo Remiero di Limite sull’Arno (FI), si svolgerà l’incontro regionale per la Toscana promosso
A Viterbo una commemorazione di Ilaria Alpi e di Miran Hrovatin nella settimana d’azione contro il razzismoLEGGI TUTTO
VITERBO- Riceviamo e pubblichiamo: “Si è svolta nel pomeriggio di mercoledì 20 marzo 2019 a Viterbo presso il “Centro di