In arrivo 3 miliardi di euro entro il 2014 per lo smobilizzo dei crediti verso la pubblica amministrazione. CNA: “Adesso le banche applichino il protocollo”

C’è anche la firma della CNA in calce al protocollo siglato da Regione Lazio, Abi e associazioni imprenditoriali per lo smobilizzo dei crediti vantati dallecna-logo imprese nei confronti della pubblica amministrazione. Tra il 2013 e il 2014, secondo l’accordo, saranno messi a disposizione circa 3 miliardi di euro, grazie ad operazioni di anticipazione bancaria, purché

i crediti siano certificati tramite la piattaforma elettronica del Ministero dell’Economia e delle Finanze su istanza del creditore. “Sarà possibile ridare ossigeno alle numerosissime imprese che, per la difficoltà ad incassare i crediti dalla pubblica amministrazione, vivono una grave crisi di liquidità e non riescono più a pagare gli stipendi e ad acquistare i materiali per lavorare, così come a quelle che hanno ottenuto un finanziamento attraverso l’anticipo sulle fatture -osserva Luigia Melaragni, segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia-. E’ però necessario che le banche aderiscano all’accordo firmato in Regione e lo applichino, assicurando tempi di erogazione rapidi e tassi ragionevoli”. Informazioni e consulenza alle imprese sull’iter da seguire per fruire di questo intervento: Area Credito CNA, a Viterbo, in via I Maggio 3, telefono 0761.2291.

   

Leave a Reply