In occasione dell'”One billion rising”, il ringraziament alle donne del centro antiviolenza “Erinna”

VITERBO – Riceviamo dal Centro di ricerca per la pace e i diritti umani” di Viterbo.

Ricorre il 14 febbraio l'”One billion rising”, il giorno in cui culmina la campagna globale delle donne contro la violenza alle donne.

“Un evento mondiale che si svolge in 200 Paesi del pianeta, mobilitando un miliardo di persone unite nell’affermare una cultura del rispetto e della solidarietà. Il messaggio One Billion Rising 2019 è proprio quello dell’importanza della libertà della donna e della solidarietà come linfa vitale per una rivoluzione pacifica e strumento contro ogni violenza”.

A Viterbo in questa giornata ogni persona di volontà buona prova intenso e profondo un sentimento di riconoscenza per le donne del centro antiviolenza “Erinna”, che da oltre vent’anni costituisce un’esperienza di solidarietà e di libertà, un luogo di aiuto ed autoaiuto, di riconoscimento di umanità, di inveramento del bene, di pratica concreta della nonviolenza che alla violenza si oppone in tutte le sue dimensioni; un’esperienza che è un vivo esempio dell’umanità come dovrebbe essere.

L’associazione e centro antiviolenza Erinna è un luogo di comunicazione, solidarietà e iniziativa tra donne per far emergere, conoscere, combattere, prevenire e superare la violenza fisica e psichica e lo stupro, reati specifici contro la persona perché ledono l’inviolabilità del corpo femminile (art. 1 dello Statuto). Fa progettazione e realizzazione di percorsi formativi ed informativi delle operatrici e di quanti/e, per ruolo professionale e/o istituzionale, vengono a contatto con il fenomeno della violenza. E’ un luogo di elaborazione culturale sul genere femminile, di organizzazione di seminari, gruppi di studio, eventi e di interventi nelle scuole. Offre una struttura di riferimento alle donne in stato di disagio per cause di violenze e/o maltrattamenti in famiglia.

Erinna è un’associazione di donne contro la violenza alle donne. Ha come scopo principale la lotta alla violenza di genere per costruire cultura e spazi di libertà per le donne. Il Centro mette a disposizione: segreteria attiva 24 ore su 24; colloqui; consulenza legale e possibilità di assistenza legale in gratuito patrocinio; attività culturali, formazione e percorsi di autodeterminazione. La violenza contro le donne è ancora oggi un problema sociale di proporzioni mondiali e le donne che si impegnano perché in Italia e in ogni Paese la violenza venga sconfitta lo fanno nella convinzione che le donne rappresentano una grande risorsa sociale allorquando vengono rispettati i loro diritti e la loro dignità: solo i Paesi che combattono la violenza contro le donne figurano di diritto tra le società più avanzate. L’intento è di fare di ogni donna una persona valorizzata, autorevole, economicamente indipendente, ricca di dignità e saggezza. Una donna che conosca il valore della differenza di genere e operi in solidarietà con altre donne. La solidarietà fra donne è fondamentale per contrastare la violenza”.

Alle donne del centro antiviolenza “Erinna” ancora una volta in questa ricorrenza vogliamo attestare la nostra gratitudine, che è la gratitudine dell’intera città.
Alle donne del centro antiviolenza “Erinna” ancora una volta in questa ricorrenza vogliamo dichiarare la nostra vicinanza, che è la vicinanza dell’intera città.
Nella ricorrenza dell'”One billion rising” ancora una volta vogliamo affermare quanto luminosa e decisiva sia per la citta’ in cui viviamo, per le persone bisognose di aiuto, per le nostre stesse esistenze, la presenza e l’azione, la riflessione e la prassi solidali e liberatrici, la testimonianza di amore e di lotta, delle donne del centro antiviolenza “Erinna”, che par che sia una cosa venuta da cielo in terra a miracol mostrare.
Nella ricorrenza dell'”One billion rising” ancora una volta vogliamo ricordare che la violenza maschile sulle donne, e il maschilismo che ne è l’ideologia e il sistema di potere, è la prima radice e il primo paradigma di ogni violenza; l’umanità non potrà liberarsi da guerre e persecuzioni, da dittature e schiavitù, se non saprà liberarsi dalla violenza maschile; la liberazione dell’umanità comincia dalla libertà delle donne.
Nella ricorrenza dell'”One billion rising” ancora una volta vogliamo ringraziare Anna, Valentina e tutte le donne del centro antiviolenza “Erinna”, tutte le donne di tutti i centri antiviolenza del mondo, tutte le donne che in questo giorno danzando insorgono per la liberazione dell’umanita’ intera.

Per contattare il Centro antiviolenza “Erinna”: tel. 0761342056, e-mail: e.rinna@yahoo.it, onebillionrisingviterbo@gmail.com, facebook: associazioneerinna1998

Per informazioni sulle iniziative in tutto il mondo:
Sito ufficiale https://www.onebillionrising.org
Facebook https://www.facebook.com/obritalia
Instagram https://www.instagram.com/onebillionrisingitalia/

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Volley, il Tuscania nella tana della capolista PiacenzaLEGGI TUTTO
TUSCANIA ( Viterbo) – Trasferta piena zeppa di insidie per la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania Volley ospite della capolista Gas
Il velista Andrea Miceli alla Scuola Media di Sutri, martedì 19 febbraioLEGGI TUTTO
SUTRI ( Viterbo) – Martedì 19 febbraio, Andrea Miceli, velista e scrittore italiano, incontra gli alunni della Scuola Media di
Latte, il Senatore Francesco Battistoni (FI) alla protesta dei pastori sardiLEGGI TUTTO
ROMA – “Ho voluto esprimere la mia vicinanza ai pastori sardi, che in questi giorni stanno protestando per l’aumento del
Latte, la protesta dei pastori arriva a Piansano. Domenica 17 febbraioLEGGI TUTTO
PIANSANO ( Viterbo) – La protesta dei pastori arriva a Piansano. Il paese della Tuscia, dalla storica vocazione agricola, si
Orte, successo per la cena di Fratelli d’ItaliaLEGGI TUTTO
ORTE ( Viterbo) – Tante persone e grande partecipazione alla Cena Patriota organizzata ieri sera dal circolo Fratelli d’Italia di
Massimo Cacciari a Viterbo per un’ Europa liberale e non liberistaLEGGI TUTTO
di MARIA ANTONIETTA GERMANO – VITERBO – Ieri pomeriggio, 15 febbraio, nella giornata che ha visto Viterbo unita contro il potere
“Crocelle Race Park”, meno di due mesi alla terza edizioneLEGGI TUTTO
Il sodalizio Crocelle Race Team inizia ufficialmente il suo percorso di avvicinamento alla terza edizione della cross country Crocelle Race
“L’Ospedale Belcolle è anche sanità d’eccellenza”LEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo le parole del lettore Paolo Zappi e pubblichiamo: “Spesso si parla dell’Ospedale di Belcolle a proposito di
Viterbo unita contro la mafia, senza se e senza maLEGGI TUTTO
di MARIA ANTONIETTA GERMANO – VITERBO – Questa è una giornata storica di resilienza per Viterbo che scende in piazza
A Bagnoregio borse di studio di 200 euro per i ragazzi delle scuole secondarieLEGGI TUTTO
BAGNOREGIO ( Viterbo) – Borse di studio per i ragazzi della scuola secondaria. Gli studenti residenti a Bagnoregio, con Isee