In Vaticano simposio su giustizia e fraternità

VITERBO- Presente la Diocesi di Viterbo con l’ufficio di pastorale sociale, lavoro e custodia del creato.  Durante la giornata di sabato 2 dicembre 2023, gli Uffici per la Pastorale Carceraria e della Pastorale Sociale, Lavoro e Custodia del Creato della Diocesi di Viterbo, hanno partecipato, presso l’Aula Nuova del Sinodo in Vaticano, al Simposio dal titolo “Dalla Giustizia alla Fraternità”, organizzato della Fondazione Fratelli Tutti, nell’ambito del percorso “Cammini Giubilari Sinodali”. L’incontro ha avuto l’obiettivo di costruire e promuovere la giustizia che la Chiesa definisce nel cap. VII dell’Enciclica Fratelli Tutti nei mondi che abitiamo. Sono intervenuti la professoressa Marta Cartabia, già presidente della Corte costituzionale e ministro della giustizia, padre Mario Picech S.I. che per anni ha vissuto come cappellano del carcere di massima sicurezza nella Islas Marias in Messico e Valeria Collina, di fede musulmana, che sta promuovendo il dialogo attraverso la costruzione della giustizia che rifiuta ogni forma di violenza. A seguito delle relazioni degli ospiti inviati, c’è stata la suddivisione dei partecipanti in gruppi di lavoro ed è stata data la possibilità di condividere riflessioni e scambiarsi buone pratiche sul tema trattato. La giornata si è conclusa con la visita in Basilica a porte chiuse per ripercorrere spiritualmente il tema della giustizia.
Presenti alla giornata Jacopo Giammatteo, Direttore dell’ Ufficio diocesano della pastorale sociale, lavoro e custodia del creato insieme a don Fedoro Spadavecchia Cappellano del Carcere di Viterbo e ad altri membri dell’equipe diocesana.
don Emanuele Germani dr Ufficio Comunicazioni Sociali

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE