Inaugurata a Viterbo la sede dell’Unione nazionale mutilati per servizio

VITERBO – Si è svolta sabato 18 u.s. l’inaugurazione ufficiale della sede di Viterbo dell’Unione Nazionale Mutilati per Servizio (U.N.M.S.) che pur restando in via Molini nr.11 è stata totalmente rinnovata nel Direttivo e nella struttura.
La cerimonia è stata presieduta dal Presidente Dr. Francesco Ruggiero (Arma dei Carabinieri), dal V. Presidente Comm.C. della P.S. Luca Mezzera e dal Segretario Ten.Col. P.O.E. Andrea Sterpa unitamente al Direttivo Provinciale.
Testimonial dell’evento, in rappresentanza della Regione Lazio e del Comune di Viterbo l’On. Enrico Panunzi e l’Avv. Alessandra Troncarelli,intervenuti per esprimere vicinanza a quei servitori dello Stato sacrificatisi per la comunità.
Presenti in rappresentanza delle istituzioni militari il comandante provinciale della G.di F. Col. Rosario Masdea, l’AV.ES. nella persona del Magg. Salvatore Spinella, nonché il comandante della Stazione CC. Di Viterbo Lgt C.S. Paolo LONERO a capo del picchetto d’onore, unitamente ad una nutrita folla di soci e partecipanti.
L’U.N.M.S. che è l’unico Ente Morale che rappresenta tutti coloro che alle dipendenze dello Stato (militari e civili) hanno contratto infermità riconosciute dipendenti dal servizio svolto, dal recente insediamento del nuovo direttivo della sede di Viterbo ha visto crescere in maniera esponenziale i propri iscritti.
Nella circostanza, alla presenza dei familiari intervenuti, l’evento ha rappresentato l’occasione per intitolare la nuova sede alla memoria del Cav. Giuseppe MUSCATELLO, Grande Invalido per servizio e già Vice Presidente Regionale U.N.M.S. Lazio.
La cerimonia si è poi trasferita presso le sale del ristorante “Isola Blu” di Montefiascone dove, al termine del convegno annuale di approvazione del bilancio, circa 130 iscritti hanno condiviso il consueto pranzo organizzato ed offerto dal Direttivo locale.
Gli interventi delle figure che hanno partecipato al convegno tra cui il Delegato Nazionale Comm. Carmine Diaz ed il V. Presidente Regionale del Lazio Dr. Mauro Cappuccini, hanno permesso di sottolineare che la Sezione U.N.M.S. di Viterbo emerge quale realtà in costante crescita, come attestato dai grandi risultati ottenuti in termini di aumento dei soci e compimento a buon fine delle pratiche istruite, nonché punto di riferimento nella rappresentanza e nell’assistenza medico-legale agli iscritti che aspirano al giusto riconoscimento dei propri diritti in virtù del servizio prestato.
Nel corso del convegno l’Avv. Simone Negro e lo psichiatra Dr. Sergio Belsanti hanno brillantemente illustrato gli aspetti medico-legali relativi all’insorgenza del disturbo post traumatico da stress (D.P.T.S.) quale fenomeno ormai in costante crescita nell’operato delle FF.OO.
Nell’ottica di un costante ampliamento dei servizi resi ai soci iscritti, nei propositi dell’attuale Direttivo spicca l’intenzione di dotare la locale Sezione Provinciale di un mezzo idoneo all’accompagnamento dei soci non autosufficienti presso le strutture di diagnosi e cura della malattia, oltre a personale C.A.F. in grado di fornire la dovuta assistenza fiscale.

Il Presidente: Cav. Francesco Dr. Ruggiero

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE