Inaugurata la mostra “La forza degli anni” al centro polifunzionale Exdepò

È stata inaugurata ieri, 3 dicembre, la mostra organizzata dalla Comunità di Sant’Egidio e ospitata dal Centro Polifunzionale Exdepò, “La forza degli anni”.
Un evento importante che pone un focus sull’importanza dell’inclusione, sul fondamentale apporto alla società che gli anziani possono, vogliono e devono dare e la volontà di accentuare l’attenzione sul “dimenticare”, argomento spesso tabù,  per combattere la solitudine, l’abbandono e la vita sociale di ogni persona, perché si abbia ben chiaro che essere anziani non è un peso ma una risorsa.

Diverse le personalità intervenute, dal Prefetto e commissario del X° Municipio Domenico Vulpiani che ha speso parole importanti sulle iniziative sociali per l’inclusione, alla delegata per il Municipio della Sindaca Raggi Giovanna Di Pillo, al consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Paolo Ferrara e allo storico dell’arte e Professore a La Sapienza Alessandro Zuccari.

Hanno presenziato all’apertura anche l’Amministratore Unico del Centro Polifunzionale Exdepò Antonello Properzi e la direttrice marketing Tiziana Bernardini la quale ha voluto ribadire l’importanza di eventi legati al sociale  e la volontà dell’Exdepò di dare spazio e disponibilità a chi è portatore di cultura sotto ogni sua forma.

Una volontà che sin dall’inizio è stata sottolineata della dirigenza partendo dalla rivalutazione di uno spazio ex deposito dell’Atac in completo abbandono e simbolo di degrado nel centro di Ostia e che grazie ad un project financing voluto fortemente dall’imprenditore che ha provveduto alla costruzione di un polo che ha come firma e mission la divulgazione della cultura sotto ogni aspetto abbracciandola nelle sue molteplici sfaccettature.
Ricordiamo che Piazza delle Sculture è una piazza pubblica disponibile a tutti dall’artista all’imprenditore e a tutti coloro che vogliano divulgare, con progetti ed eventi, la cultura.

“La forza degli anni”  continuerà fino al 10 dicembre con eventi, laboratori con bambini, concerti, musica e la mostra collettiva che raccoglie una selezione delle opere realizzate dagli artisti disabili.

Print Friendly, PDF & Email