Università Unimarconi

Incontro con la sindaca Frontini, la Cgil Civitavecchia Roma Nord Viterbo ritiene superate le criticità

VITERBO- Riceviamo e pubblichiamo: “A seguito di quanto emerso circa le dichiarazioni della Sindaca Chiara Frontini nel corso del consiglio comunale del 30 maggio u.s. CGIL, CISL e UIL confederali, ritenendo inaccettabili le dichiarazioni della Sindaca nei confronti del personale dipendente del comune, hanno richiesto alla Sindaca di Viterbo, con un comunicato unitario, un urgente confronto di merito ai fini di tutelare la dignità e la professionalità delle lavoratrici e dei lavoratori.
Nel corso dell’incontro che si è svolto questa mattina CGIL e CISL confederali, alla presenza della
UIL di categoria, hanno avuto modo di confrontarsi in modo puntuale ed approfondito con la Sindaca Chiara Frontini circa l’accaduto.
Al termine dell’incontro, tenuto conto delle dichiarazioni espresse dalla Sindaca di Viterbo relative-:
al riconoscimento del lavoro svolto da ciascun dipendente; alla responsabilità rispetto ad eventuali malfunzionamenti nei confronti della collettività di cui l’amministrazione comunale si è fatto intero carico con l’impegno ad aprire un confronto con le organizzazioni sindacali di categoria per affrontare, nel rispetto del ccnl di riferimento, tutte le criticità in essere;
al proficuo e costruttivo rapporto con il sindacato che la Sindaca ritiene essere un punto fermo.
La Cgil Civitavecchia Roma Nord Viterbo ritiene superate le criticità intervenute ed anticipa che continuerà a vigilare con attenzione affinché i tavoli di confronto di categoria, che di qui a pochi giorni si apriranno, possano restituire ai dipendenti e alla città il clima di serenità e serietà che ciascuno merita”.

La segretaria Generale
CGIL Civitavecchia Roma Nord Viterbo
Stefania Pomante

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE