Inizio dell’anno con feriti per i botti

di Redazione –

Come ogni inizio di nuovo anno, si devono, purtroppo contare i feriti per i botti, nonostante i divieti. In provincia di Milano un giovane è in gravi condizioni dopo lo scoppio di un petardo che gli ha dilaniato le mani e ferito volto e testa. A Napoli e provincia i feriti, secondo un primo bilancio della questura, sono stati 37, uno in meno dell’anno passato. Nel Milanese, a Cesate, un ragazzo  è rimasto gravemente ferito per l’esplosione di un petardo.
In condizioni molto gravi una donna nel Beneventano, di 36 anni, che è stata ricoverata  all’ospedale Rummo di Benevento dopo essere stata colpita dalla scheggia di un grosso ordigno esploso all’esterno della struttura dove si stava festeggiando l’arrivo del nuovo anno. E’ accaduto a Sant’Agata dei Goti.

Complessivamente, sono quattro i feriti nel Sannio. Otto feriti in Calabria, con fratture e ustioni Due le persone rimaste ferite a causa dei botti nel Cosentino.

Due feriti lievi nel Foggiano, con cassonetti in fiamme con una ventina di interventi eseguiti dai vigili del fuoco a Foggia.

Tra Napoli e provincia 17 feriti, uno in meno del 2018 . Nel Salernitano 8 i  feriti per i botti. A Battipaglia due giovanissimi di 19 e 17 anni, entrambi stranieri hanno riportato  lesioni al volto e a una mano ed a un braccio.

 Spenti due incendi nella zona di Fiumicino dalle squadre della Protezione civile . Il rogo è stato domato in circa 40 minuti. Un secondo intervento si è invece svolto in via Redipuglia, nella zona di Isola Sacra.

A Napoli un’ambulanza del  118 è stata colpita  da alcuni petardi e botti lanciati contro il mezzo durante i festeggiamenti per la notte di San Silvestro. Lo denuncia l’associazione ‘Nessuno tocchi Ippocrate’, che si occupa delle violenze contro gli operatori sanitari.  Nessuno degli operatori è stato comunque colpito.

A Valle Susa, un diciannovenne ha perso una mano, mentre un 14enne è rimasto ferito nel Torineserato i resti del petardo sul marciapiede attiguo all’abitazione del giovane.

Infine, a Livorno dieci persone, tra cui cinque bambini, che si trovavano una palazzina di via Forte dei Cavalleggeri , sono state soccorse verso le 2 dai volontari del 118, e alcune di loro trasferite a scopo precauzionale in ospedale per lieve intossicazione da fumi, a causa di un piccolo incendio di materiale in un corridoio condominiale dell’edificio.

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
La Viterbese cade ancora: tris della Reggina! La squadra del neo mister Calabro perde 3-1 a Reggio CalabriaLEGGI TUTTO
di Alessandro Pierini – REGGIO CALABRIA – La Viterbese incassa ancora reti e perde. Dopo la sconfitta pesante contro la
La Viterbese cade ancora: tris della Reggina!LEGGI TUTTO
di ALESSANDRO PIERINI- La squadra del neo mister Calabro perde 3-1 a Reggio Calabria. La Viterbese incassa ancora reti e
A San Martino al Cimino è arrivata la neve, bianca e sofficeLEGGI TUTTO
(m.a.g.) – VITERBO –  Il borgo seicentesco di San Martino a Cimino, con la neve che ora, (sono le 22.30)
Successo a Martina Franca per il convegno annuale dei giudici di gara FCI PugliaLEGGI TUTTO
Autorevolezza, responsabilità e carisma sono le basi di ogni giudice di gara ma anche nel segno della passione, dell’impegno e
Al via la collaborazione tra l’istituto omnicomprensivo di Orte e la facoltà di Chirugia e Medicina dell’università Cattolica del SacroLEGGI TUTTO
ORTE (Viterbo) – Al via la collaborazione tra l’Istituto Omnicomprensivo di Orte e la Facoltà di Chirurgia e Medicina dell’Università
Migranti, Minnucci (Pd): “Salvini si confronti con il sindaco di Castelnuovo di Porto”LEGGI TUTTO
ROMA – “Perchè Salvini non raggiunge il Cara per toccare con mano lo scempio che il suo DL Insicurezza produce?
Viterbo, il 27 gennaio “OMOCAUSTO”: mostra sullo sterminio dimenticato degli omosessualiLEGGI TUTTO
VITERBO – L’Altro circolo  (Centro culturale di iniziativa Omosessuale), l’Associazione Fondazione Luciano Massimo Consoli, ARCIGAY e Federazione del Sociale USB
Vitersport Libertas d’oro con Alessandro PacchiarottiLEGGI TUTTO
SAN BENEDETTO DEL TRONTO (Ascoli Piceno) – La A.S.D. Vitersport Libertas ha partecipato Campionato agonistico assoluto FINP (vasca corta) nella
Scuola Sottufficiali dell’Esercito in addestramento con sistema simulazioneLEGGI TUTTO
VITERBO – Al via presso la Caserma “Soccorso Saloni”, sede della Scuola Sottufficiali dell’Esercito, l’addestramento dei Marescialli a nomina diretta
Danni Cinghiali, Cenni (Pd): “Il mondo agricolo dopo le parole attende i fatti”LEGGI TUTTO
ROMA – Nota di Susanna Cenni, vicepresidente della Commissione agricoltura della Camera sul tema dei danni provocati dalla fauna selvatica